“Sarah e Saleem” all’Arena del Porto Mirabello con l’Associazione Mediterraneo

LA SPEZIA- L’Associazione Culturale Mediterraneo e Il Cinema Il Nuovo organizzano per giovedì 25 luglio alle ore 21,30 all’Arena Porto Mirabello la proiezione del film “Sarah e Saleem” del regista palestinese Muayad Alayan.
Il film è la storia di un amore clandestino a Gerusalemme tra una donna ebrea e un uomo arabo. Nella città più divisa della storia contemporanea, a fare le spese di una passione illegittima non sono due famiglie in lite, ma due culture, due tradizioni, due religioni, due civiltà eternamente in lotta. Il film melò non può non diventare, quindi, un film politico. Muayad Alayan racconta una città divisa in due sposando le ragioni di tutti e chiedendosi se libertà e democrazia siano ancora possibili.

La critica Carola Proto ha scritto: “Sarah e Saleem è una perla rara, una di quelle sorprese che ci insegnano che l’arte sboccia laddove la vita è più difficile. In fondo lo cantava anche De André: Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori”.

Advertisements