Sarzana, dal PCI un mazzo di fiori sotto la lapide che ricorda i fatti del 21 luglio

SARZANA- Stamani una nostra delegazione ha omaggiato con un mazzo fiori la lapide che, in Piazza Jurgens, ricorda i fatti del 21 Luglio a Sarzana; episodi di Resistenza antifascista spontanea in risposta alle iniziali violenze squadriste di cui non possiamo che andare fieri, orgogliosi della storia della nostra città.
In quegli avvenimenti ritroviamo le nostre radici, quelle di una comunità fondata sui valori dell’antifascismo e della democrazia. L’antifascismo è e deve rimanere un valore imprescindibile, deve essere militante e mai superficiale o di apparenza come come quello di precedenti amministrazioni targate PD preoccupatesi, in quella data, più della bolla papale che di ricordare quegli eventi straordinari o come quello dell’attuale amministrazione, a forte trazione fascio leghista, spesso assente o presente solo in parte in iniziative come quella di ieri che non sono altro che operazioni palliative e di facciata.
Per qualcuno le priorità sono le notti bianche; per noi Comunisti, coerentemente antifascisti, le priorità rimangono legate alla storia, alla cultura della nostra città, alla memoria di quegli eroi che ci hanno resi orgogliosi di essere Sarzanesi.
PARTITO COMUNISTA ITALIANO
Sezione E.Berlinguer – Sarzana e Val di Magra
Advertisements