Teatro Carlo Felice: grandi opere e grandi interpreti per la stagione 2019/2020

GENOVA – Il Teatro Carlo Felice ha presentato la Stagione 2019-2020, che prevede un programma di opere del grande repertorio lirico e novità assolute: in programma 8 Opere, 1 Balletto, 1 Musical e 14 appuntamenti della Stagione Sinfonica.

In apertura di Stagione, dopo il già citato Marco Polo, Aggiungi un posto a tavola, la celeberrima Commedia musicale di Garinei e Giovannini su musiche di Armando Trovajoli, a conferma dell’attenzione che il Teatro Carlo Felice riserva al musical da alcuni anni a questa parte. La prima opera in cartellone sarà Il trovatore di Giuseppe Verdi, titolo dal forte valore simbolico per Genova, dato che aveva inaugurato nel 1991 il nuovo Teatro; lo spettacolo, in memoria del Maestro Peter  Maag nel centenario della sua nascita, sarà diretto da Andrea Battistoni, Direttore Principale del Teatro Carlo Felice, in un nuovo allestimento della Fondazione con la regia di Marina Bianchi. A dicembre sarà la volta de La bohème di Giacomo Puccini con la regia di Augusto Fornari, le scene e i costumi coloratissimi di Francesco Musante, diretta di nuovo da Battistoni, seguita dal tradizionale appuntamento natalizio con la danza, che quest’anno prevede la deliziosa e brillante Cenerentola di Prokof’ev nella spettacolare versione del Balletto sul ghiaccio di San Pietroburgo.

A gennaio ritorna l’opera con Il barbiere di Siviglia, con la regia di Alfonso Antoniozzi in una messa in scena che rinnova lo storico allestimento del Teatro Carlo Felice del marzo 1992 progettato da Emanuele Luzzati. A febbraio seguirà Adriana Lecouvreur, la raffinata opera di Francesco Cilea, con la straordinaria partecipazione di Barbara Frittoli nel ruolo della protagonista  e di Marcelo Álvarez nel ruolo di Maurizio di Sassonia. A marzo sarà la volta di  Un ballo in maschera di Verdi nell’allestimento del Teatro di Piacenza – Teatro Alighieri di Ravenna – Teatro Comunale di Ferrara  con la regia di Leo Nucci, che vedrà il ritorno di Ludovic Tézier (nel ruolo di Renato), dopo il grande successo riscontrato la scorsa stagione nel Simon Boccanegra, e del soprano Tatiana  Serjan per la prima volta al Teatro Carlo Felice. A seguire Anna Bolena di Gaetano Donizetti, allestimento in coproduzione Fondazione Teatro Carlo Felice e Teatro Regio di Parma con la regia di Alfonso Antoniozzi, le scene e il video design di Monica Manganelli, opera che conclude la trilogia donizettiana delle regine Tudor iniziata con Roberto Devereux (2016) e proseguita con Maria Stuarda (2017). A maggio ritorna Turandot di Puccini nello storico allestimento del Teatro Carlo Felice con la regia dell’intramontabile Giuliano Montaldo, spettacolo che da sempre riscuote un enorme successo; protagoniste femminili, Anna Pirozzi (Turandot) e Desirée Rancatore (Liù). Ultimo titolo in cartellone, Manon Lescaut, ancora di Puccini, allestimento in coproduzione Teatro Carlo Felice – Teatro San Carlo – Teatro Liceu di Barcellona – Palau de les Arts de Valencia, con la regia firmata da  Davide Livermore, come sempre originale e visivamente coinvolgente; nel ruolo della protagonista, un soprano amatissimo dal pubblico genovese, Maria Josè Siri.  

La Stagione Sinfonica prevede 14 appuntamenti. Si aprirà venerdì 11 ottobre con un concerto con protagonista, come violino solista e direttore, il grande virtuoso Sergej Krylov, che interpreterà il meraviglioso concerto per violino di Mendelssohn e dirigerà l’Orchestra del Teatro Carlo Felice nella celebre Sinfonia “Dal nuovo mondo” di Dvořák. Seguono due appuntamenti da non perdere, i concerti celebrativi di Niccolò Paganini, parte integrante del Paganini Genova Festival (con il Teatro Carlo Felice membro del Comitato Organizzatore, iniziativa frutto della collaborazione tra il Comune di Genova, la Fondazione Enzo Hruby, il Conservatorio Niccolò Paganini e l’Associazione Amici di Paganini): il concerto del 25 ottobre, con un altro straordinario violinista, Mengla Huang (Premio Paganini 2002), e quello del 27 ottobre, con direttore Alpesh Chauhan (sul podio anche il 17 ottobre) e Francesca Dego che suonerà il Cannone, il violino appartenuto a Paganini. Originale la successiva proposta del 19 novembre, con Andrea Battistoni, l’Orchestra del Teatro Carlo Felice e il Pat Metheny Trio (inizio ore 21). Torna poi l’irresistibile Janoska Ensemble (nel tradizionale concerto di capodanno di mercoledì 1° gennaio – ore 16.00). Il 10 gennaio è la volta della straordinaria Mariella Devia, che interpreterà un capolavoro della vocalità del Novecento, Les Illuminations di Britten, direttore Jonathan Webb. Il grande direttore russo Vladimir Fedoseyev è il protagonista del successivo concerto (31 gennaio), tutto dedicato a Čajkovskij, con la presenza al pianoforte di Ivan Bessonov. Il 28 febbraio Andrea Battistoni affianca il trascinante violoncellista Mischa Maisky, solista nel celebre concerto di Dvořák. Il 27 marzo Hartmut Haenchen dirige un capolavoro assoluto, la Sinfonia n. 5 di Mahler. Nel “Concerto di Pasqua” (3 aprile) Andriy Yurkevych concerta il delicato e commovente Requiem di Fauré, insieme a una preziosa rarità, la Suite n. 4 di Massenet. L’8 maggio, l’atteso ritorno a Genova di Daniel Oren, con Gabriele Carcano solista al pianoforte nel concerto “Imperatore” di Beethoven. Ancora un capolavoro di Mahler il 15 maggio, Das Lied von der Erde, direttore Hartmut Haenchen (impegnato anche nell’Incompiuta di Schubert), solisti Eve-Maud Hubeaux (mezzosoprano) e Gregory Kunde (tenore). La Stagione Sinfonica si conclude il 5 giungo con Andrea Battistoni sul podio e il primo flauto dell’Orchestra del Teatro Carlo Felice, Francesco Loi, come solista, in un programma che, oltre a brani di Mascagni e Kachaturian, prevede anche la prima esecuzione assoluta di un lavoro dello stesso Battistoni, commissionato dal Teatro Carlo Felice, Serenata per Baron Corvo.  

L’Assessore alla Cultura del Comune di Genova Barbara Grosso dichiara : «Per Genova sarà una stagione musicale all’insegna del grande repertorio lirico, ma non mancheranno le novità – commenta l’assessore alle Politiche culturali del Comune, Barbara Grosso – Un cartellone importante per un teatro che si colloca ai primi posti a livello nazionale, con opere che spaziano dalla musica lirica, alla sinfonica, al balletto e che riscuoteranno senza dubbio un grande successo di pubblico e di critica».

Mentre L’Assessore alla Cultura di Regione Liguria Ilaria Cavo dichiara : “Tra ritorni graditi e novità assolute il Teatro Carlo Felice presenta una stagione di qualità, con grandi interpreti. – commenta Ilaria Cavo, assessore alla Cultura di Regione Liguria – 8 opere, 1 balletto, 1 musical e 14 appuntamenti legati alla Stagione Sinfonica sono numeri  importanti che concorrono a creare un nuovo palinsesto per un teatro che deve puntare ad aumentare sempre di più il numero delle serate in cui il sipario si alza. Sarà una stagione che darà un forte sguardo alla storia di questo teatro: sia con la prima opera in cartellone, ‘Il trovatore’ di Giuseppe Verdi, che inaugurò il nuovo Teatro nel 1991, sia con ‘Il barbiere di Siviglia’, che debutterà a gennaio, rinnovando lo storico allestimento del 1992 progettato da Emanuele Luzzati; la dimostrazione che con la forza della propria storia si possa guardare al futuro con fiducia. Ci si affaccia alla nuova stagione anche con l’entusiasmo di successi e segnali positivi della stagione che si è appena conclusa: lo sblocco dell’ultima tranche della legge Bray per quanto riguarda l’aspetto finanziario, il successo della trasferta a San Pietroburgo e l’accompagnamento di grandi della musica ai parchi di Nervi, per quanto riguarda le produzioni: sentire Francesco De Gregori, Carmen Consoli, Il Volo, Neri Marcoré & Gnu Quartet sulle note della nostra orchestra è stata la dimostrazione di come i musicisti del Carlo Felice possano fare la differenza. È stata entusiasmante anche l’esibizione alla Mariinsky Concert Hall di San Pietroburgo, con brani di Rossini, Cimarosa e Paganini, e non è un caso se nella prossima stagione si esibirà con il cannone di Niccolò Paganini la stessa Francesca Dego che ha incantato al teatro russo, un passaggio di testimone ideale tra la stagione che si chiude e quella che si apre nel segno dell’apertura e della valorizzazione dei giovani e della grande musica, in un teatro che ora può essere meno un problema e più una risorsa”.

Alcune novità di questa nuova Stagione tra cui  l’inizio anticipato alle ore 15.00  per le recite pomeridiane di  Opera, Balletto e Musical.  Anticipato alle ore 20.00 anche l’orario dei  Concerti Sinfonici ad esclusione del concerto di Pat Metheny Trio & Orchestra programmato alle ore 21.00 ed il Concerto di Capodanno che inizierà alle ore 16.00.

A partire da questa Stagione il servizio di guardaroba sarà gratuito per tutti ad eccezione delle manifestazioni ospiti.

Con l’acquisto online non sarà più necessario passare dalla biglietteria ma si potrà accedere direttamente in Teatro grazie al sistema Print at Home .

Per chi rinnova l’abbonamento o ne sottoscrive uno nuovo dal 16 luglio al 3 agosto, un maggior vantaggio con uno sconto fedeltà pari al 20% con la possibilità di acquistare a soli 5 euro i biglietti del “Marco Polo”, opera fuori abbonamento in scena il 29 settembre ed il 1 ottobre.

A tutti gli abbonati agevolazioni e trattamento esclusivo per tutti gli avvenimenti ospiti in teatro con un risparmio del 20% rispetto al costo intero del biglietto e chi è abbonato alla Lirica avrà un ulteriore sconto per sottoscriverne uno anche di Sinfonica.

Musical – Opera – Balletto   2019 / 2020

Marco Polo

Enjott Schneider

Opera in tre atti, prologo ed epilogo

Libretto Wei Jin

Settembre  2019 –  29 (20.00 F. A.)

Ottobre  2019 –  1 (20.00 F. A.)

Direttore d’Orchestra Muhai Tang

Regia Kasper Holten  

Regista collaboratore Amy Lane

ripresa da Shi Jingfu

Scene e Video designer Luke Halls

Costumi  Emma Ryott

Coreografia Michael Barry

Ripresa da Luisa Baldinetti

Luci  Bruno Poet

Personaggi e interpreti principali

Marco Polo Giuseppe Talamo

Chian Yun Xiaotong Cao

Wen Tianxiang Yunpeng Wang

Liu Niang Ying Liu

Kublai Khan Haojiang Tian

Jia Sidao/Sully/Boatman Kejia Xiong

Niccolò Polo/Warden Enrico Rinaldo

Maffeo Polo/Rustichello Davide Bartolucci

Arghun/Jingim Xu Shuai

Allestimento Opera House in Guangzhou

Aggiungi un posto a tavola

Commedia musicale di GARINEI E GIOVANNINI

musiche di Armando Trovajoli

Novembre  2019 – 7 (20.00 A), 8 (15.00 G), 8 (20.00 B), 9 (15.00 F) 9 (20.00 L) 10 (15.00 C)

Direttore d’Orchestra Maurizio Abeni

Regia originale di Pietro Garinei e Sandro Giovannini

ripresa da Gianluca Guidi

Scene e costumi originale Giulio Coltellacci

Adattamento scene Gabriele Moreschi

Adattamento costumi Francesca Grossi

Coreografie  Gino Landi

Personaggi e interpreti principali

Don Silvestro Gianluca Guidi

Consolazione Lorenza Mario

Sindaco Crispino Marco Simeoli

Toto Piero Di Blasio

Clementina Camilla Nigro

Ortensia Francesca Nunzi 

“Voce di Lassù” Enzo Garinei 

Produzione Alessandro Longobardi  

per OTI-OFFICINE DEL TEATRO ITALIANO – VIOLA PRODUZIONI

Il trovatore

Giuseppe Verdi

In memoria del Maestro Peter Maag nel centenario della sua nascita

Novembre  2019 – 22 (20.00 A), 23 (15.00 F), 24 (15.00 C), 26 (15.00 G), 27 (20.00 B)

Dicembre  2019 – 1 (20.00 L)

Direttore d’Orchestra Andrea Battistoni

Regia Marina Bianchi

Scene e costumi Sofia Tasmagambetova e Pavel Dragunov

Luci  Luciano Novelli

Personaggi e interpreti principali

Conte di Luna Massimo Cavalletti (22, 24, 27)/Sergio Bologna (23, 26, 1/12)

Leonora Vittoria Yeo (22, 24, 27)/Rebeka Lokar (23, 26 e 1/12)

Azucena Violeta Urmana (22, 24, 27)/Maria Ermolaeva (23, 26, 1/12)

Manrico Marco Berti (22, 24, 27)/da definire (23, 26, 1/12)

Nuovo Allestimento Fondazione Teatro Carlo Felice

La bohème

Giacomo Puccini

Dicembre  2019 – 13 (20.00 A), 14 (15.00 F), 15 (15.00 C), 27 (20.00 L), 28 (20.00 B), 29 (15.00 f.a.)

Direttore d’Orchestra Andrea Battistoni/Leonardo Sini (27, 28, 29)

Regia  Augusto Fornari

Scene e costumi Francesco Musante

Luci  Luciano Novelli

Personaggi e interpreti principali

Mimì Rebeka Lokar (13, 15, 28)/da definire (14)/Serena Gamberoni (27, 29)

Rodolfo Stefan Pop (13, 15, 28)/da definire (14)/Celso Albelo (27, 29)

Marcello Luca Micheletti (13, 15, 28)/Michele Patti (14, 27, 29)

Musetta Lavinia Bini (13,15, 28)/Francesca Benitez (14, 27, 29)

Allestimento Fondazione Teatro Carlo Felice

Cenerentola

Sergej Prokof’ev

Dicembre  2019 – 19 (20.00 A),  20 (15.00 H – 20.00 B), 21 (15.00 F – 20.00 L ), 22 (15.00 C)

BALLETTO SUL GHIACCIO DI SAN PIETROBURGO

Coreografie Konstantin Rassadin

Regia  Oleg Stepanov

Scene e Costumi Olga Osikovskaia/Tatiana Zaikina

Direttore d’Orchestra Arkady Shteynlucht

Il barbiere di Siviglia

Gioachino Rossini

Gennaio  2020 – 15 (20.00 A), 16 (20.00 L), 17 (20.00 B), 18 (15.00 F), 19 (15.00 C), 21 (15.00 G)

Direttore d’Orchestra  Alvise Casellati

Regia Alfonso Antoniozzi

Scene e costumi Teatro Carlo Felice dal progetto originario di Emanuele Luzzati (Stagione inaugurale 1991/1992)

Personaggi e interpreti principali

Figaro Alessandro Luongo (15, 17, 19)/Sundet  Baigozhin (16, 18, 21)

Rosina Annalisa Stroppa (15, 17, 19)/Paola Gardina (16, 18, 21)

Il Conte di Almaviva Pietro Adaíni (15, 17, 19)/ da definire (16, 18, 21)

Don Bartolo Paolo Bordogna (15, 17, 19)/Misha Kiria (16, 18, 21)

Basilio Giorgio Giuseppini (15, 17, 19)/Gabriele Sagona (16, 18, 21)

Berta Simona Di Capua

Allestimento Fondazione Teatro Carlo Felice

Adriana Lecouvreur

Francesco Cilea

Febbraio  2020 – 12 (20.00 A), 13 (20.00 L), 14 (20.00 B), 15 (15.00 F), 16 (15.00 C)

Direttore d’Orchestra Valerio Galli

Regia, scene e costumi Ivan Stefanutti

Personaggi e interpreti principali

Adriana Lecouvreur Barbara Frittoli (12, 16)/da definire

Maurizio di Sassonia Marcelo Álvarez (12, 14, 16)/Fabio Armiliato (13, 15)

La principessa di Bouillon Judit Kutasi (12, 14, 16)/Giuseppina Piunti (13, 15)

Michonnet Devid Cecconi (12, 14, 16)/Alberto Mastromarino (13, 15)

Il principe di Bouillon Federico Benetti

Allestimento dell’Associazione Lirica Concertistica Italiana (As.Li.Co.)

Un ballo in maschera

Giuseppe Verdi

Marzo  2020 – 15 (19.00 A), 17 (20.00 L), 19 (20.00 B), 20 (20.00 f.a.), 22 (15.00 C), 24 (15.00  G)

Direttore d’Orchestra Jordi Bernacer

Regia Leo Nucci

Scene Carlo Centolavigna

Costumi Artemio Cabassi

Luci  Claudio Schmid

Personaggi e interpreti principali

Amelia Tatiana Serjan (15, 17, 19, 22)/Monica Zanettin (20, 24)

Riccardo Stefan Pop (15, 19, 22)/Angelo Villari (17, 20, 24)

Renato Ludovic Tézier (15, 19)/Mansoo Kim (17, 20, 24)/Leo Nucci (22)

Ulrica Judit Kutasi (15, 19, 22)/Agostina Smimmero (17, 20, 24)

Oscar Anna Maria Sarra (15, 17, 19, 22)/Ksenia Bomarsi (20, 24)

Allestimento Teatro di Piacenza – Teatro Alighieri di Ravenna  – Teatro Comunale di Ferrara,

Anna Bolena

Gaetano Donizetti

Aprile  2020 – 15 (20.00 A), 16 (20.00 L) 17 (20.00 B), 18 (15.00 F), 19 (15.00 C)

Direttore d’Orchestra Andriy Yurkevych

Regia Alfonso Antoniozzi

Scene e videodesign Monica Manganelli

Costumi  Gianluca Falaschi

Luci  Luciano Novelli

Personaggi e interpreti principali

Anna Bolena Albina Shagimuratova (15, 17, 19)/Desirée Rancatore (16, 18)

Enrico VIII Riccardo Fassi

Giovanna Seymour Sonia Ganassi (15, 17, 19)/Alessandra Volpe (16, 18)

Lord Riccardo Percy John Osborn (15, 17, 19)/Giulio Pelligra (16, 18)

Smenton Francesca Ascioti (15, 17, 19)/Carlotta Vichi (16, 18)

Allestimento in coproduzione  Fondazione Teatro Carlo Felice e Teatro Regio di Parma

Turandot

Giacomo Puccini

Maggio  2020 – 2 (20.00 A), 3 (20.00 L), 5 (15.00 H), 6 (20.00 B) 9 (15.00 F), 10 (15.00 C)

Direttore d’Orchestra  Dorian Wilson

Regia Giuliano Montaldo

Scene Luciano Ricceri

Costumi Elisabetta Montaldo Bocciardo

Luci  Luciano Novelli

Personaggi e interpreti principali

Turandot Anna Pirozzi (2, 6, 10)/Maida Hundeling (3, 5, 9)

Calaf   Gregory Kunde (2, 6, 10)/da definire (3, 5, 9)

Liù   Desirée Rancatore (2, 6, 10) /Angela Nisi (3, 5, 9)

Timur   Roberto Scandiuzzi (2, 6, 10)/ Mariano Buccino(3, 5, 9)

Allestimento Teatro Carlo Felice

Manon Lescaut

Giacomo Puccini

Giugno 2020 – 3 (20.00 A), 6 (15.00 F), 7 (15.00 C), 9 (20.00 B ), 10 (20.00 L)

Direttore d’Orchestra  Andrea Battistoni

Regia  Davide Livermore

Scene Giò Forma  e Davide Livermore

Costumi Giusy Giustino

Video Design D-Wok

Personaggi e interpreti principali

Manon Lescaut Maria Josè Siri (3, 7, 9)/Maria Teresa Leva (6, 10)

Renato De Grieux Riccardo Massi (3, 7, 9)/Francesco Galasso (6, 10)

Lescaut Stefano Antonucci (3, 7, 9)/Enrico Marabelli (6, 10)

Geronte Matteo Peirone

Allestimento  in coproduzione Teatro Carlo Felice  – Teatro San Carlo – Teatro Liceu di Barcellona  –  Palau de les Arts de Valencia

STAGIONE SINFONICA   2019 / 2020

venerdì 11 ottobre ore 20

CONCERTO INAUGURALE

Sergej Krylov

Direttore e Violino Solista

 

Felix Mendelssohn-Bartholdy

Ouverture da “Sogno d’una notte di mezza estate” op. 21

Concerto per violino e orchestra in mi minore op. 64

Antonín Dvořák

Sinfonia n. 9 in mi minore op. 95 ( B 178) “Dal nuovo mondo


giovedì 17 ottobre ore 20

Alpesh Chauhan

Direttore

Claude Debussy

Prélude a l’après-midi d’un faune  (L 87)

Sergej Rachmaninov

Sinfonia n.2 in re minore op.27

venerdì 25 ottobre ore 20   

Mengla Huang

Direttore  e Violino Solista

Antonio Vivaldi

Le quattro stagioni op.8

Astor Piazzolla

Cuatros Estaciones Porteñas

Nell’ambito del Paganini Genova Festival

domenica 27 ottobre ore 20

OMAGGIO A PAGANINI

Alpesh Chauhan

Direttore

Francesca Dego

Violino

Michail Glinka

Ouverture  da “Ruslan e Ljudmila

Niccolò Paganini
Concerto n. 1 in Re maggiore per violino e orchestra op.6 M.S.21

Dmitrij Šostakovič

Sinfonia n.12 in re minore op.112 “L’anno 1917

Nell’ambito del Paganini Genova Festival

martedì 19 novembre ore 21  

“Missoury Skies and More”

ORCHESTRA DEL TEATRO CARLO FELICE

& SPECIAL GUEST PAT METHENY

Darek Oleszkiewicz Contrabbasso

Jonathan Barber Batteria

Andrea Battistoni Direttore


mercoledì 1° gennaio ore 16.00

CONCERTO DI CAPODANNO
Janoska Ensemble

& Orchestra del Teatro Carlo Felice

Ondrej Jánoška Violino

Roman Jánoška Violino

Frantisek Jánoška Pianoforte

Julius Darvas Contrabbasso

Jurek Dybal Direttore

venerdì 10 gennaio ore 20

Jonathan Webb

Direttore

Mariella Devia

Soprano

Maurice Ravel

Pavane pour une infante défunte

Jean Sibelius

Pelléas et Mélisande op.46

Wolfgang Amadeus Mozart

Divertimento in Re maggiore K136

Benjamin Britten

Les Illuminations op.18

venerdì 31 gennaio ore 20

Vladimir Fedoseyev 

Direttore

Ivan Bessonov

Pianoforte

Pëtr Il’ič Čajkovskij

Concerto n. 1 in si bemolle minore per pianoforte e orchestra op. 23  

Sinfonia n. 4 in fa minore op.36

venerdì 28 febbraio ore 20

Andrea Battistoni

Direttore

Mischa Maisky

Violoncello

Antonín Dvořák

Concerto per violoncello e orchestra in si minore op.104 (B 191)

Sinfonia n. 7 in Re maggiore op. 70 (B 141)

venerdì  27 marzo ore 20

Hartmut Haenchen

Direttore

Gustav Mahler

Sinfonia n. 5 in do diesis minore

venerdi  3 aprile ore 20

CONCERTO DI PASQUA

Andriy Yurkevych

Direttore

Jules Massenet

Suite n.4 per orchestra &Scènes pittoresques&

Gabriel  Fauré

Requiem per soli, coro e orchestra op. 48

venerdì 8 maggio ore 20

Daniel Oren

Direttore

Gabriele Carcano

Pianoforte

Ludwig van Beethoven

Concerto n. 5  in Mi bemolle maggiore per pianoforte  op. 73 &L’imperatore&

Hector Berlioz

Symphonie Fantastique op.14

venerdì 15 maggio ore 20

Hartmut Haenchen

Direttore

Eve-Maud Hubeaux

Mezzosoprano

Gregory Kunde

Tenore

Franz Schubert

Sinfonia n. 8 in si minore D 759  “Incompiuta”

Gustav Mahler

Das Lied von der Erde

venerdì 5 giugno ore 20

CONCERTO PER LA FESTA DELLA REPUBBLICA

Andrea Battistoni

Direttore

Francesco Loi

Flauto

Andrea Battistoni

Serenata per Baron Corvo (commissione Teatro Carlo Felice, prima esecuzione assoluta)

Aram Khachaturian

Concerto per flauto e orchestra

Pietro Mascagni

Messa di Gloria in Fa maggiore per soli, coro e orchestra

 

Advertisements