Palmaria, Mangia Trekking al lavoro contro gli incivili

PORTO VENERE- L’associazione  dell’alpinismo lento che opera sull’isola Palmaria in collaborazione con l’Ente Parco Regionale ed il Comune di Porto Venere, con attività di monitoraggio e manutenzione del territorio sentieristico, ha ormai maturato una propria idea circa gli autori delle continue attività di vandalismo lungo le vie. Coloro che si dedicano a mutilare un lavoro utile, bello, e di qualche valore culturale, ancorché per i materiali utilizzati e per la sua manifattura artigianale, che è in sintonia con l’ambiente naturale, e contribuisce, se possibile, a valorizzare il territorio.

Così Mangia Trekking, osservando che ormai non si tratta più soltanto dell’asportazione di qualche segnale lungo i sentieri, ma che sono in corso vere e proprie azioni distruttive, dove interi segnali, unitamente al palo che li sorregge, prima vengono vandalizzati e poi gettati nella vegetazione, alcuni addirittura fatti sparire, avanza un proprio pensiero, che sicuramente motiva ancor più la fattiva azione dei suoi associati. Costoro, oltre ogni valutazione e considerazione, sono soltanto dei piccoli e semplici, “ Nemici ” della Palmaria.

 

Advertisements