ALLA SCOPERTA DELLA STORIA E DELLE CAVE DI MASSA

Fra le iniziative di Water + MarbleExperience anche le passeggiate culturali gratuite e la possibilità di visitare le cave in 4×4. Attivata nei giorni 12,13 e 14 luglio la connessione fra il trenino turistico e gli autobus di linea per facilitare l’arrivo dei balneari al centro storico.

CARRARA – Non si conosce mai tutto, nemmeno della propria città: le “Passeggiate Culturali” organizzate nell’ambito della prima edizione di Water + Marble Experienceforniranno perciò un’imperdibile occasione a quanti, turisti o residenti, vogliano scoprire segreti e dettagli nascosti, storie, memorie e opere d’arte della città di Massa. Ecco in dettaglio gli itinerari culturali che verranno offerti gratuitamente a quanti vorranno approfondire la conoscenza della città e delle sue bellezze.

Prima passeggiata venerdì 12 luglio, con partenza alle ore 19.30 e conclusione alle 21.00, a cura dell’architetto Claudio Palandrani, Presidente dell’Associazione Apuamater: il percorso partirà  da Piazza Aranci e proseguirà con la visita al centro storico di Massa, toccando i principali edifici, le piazze e le chiese della Massa Cybea. Si replica sabato 13 con partenza alle 21.00 e conclusione alle 22.30.

Sempre sabato 13 sarà possibile partecipare a un altro itinerario a cura dell’architettoCorrado Lattanzi che, dalle 19.30 alle 21.00 porterà il pubblico alla scoperta dei tesori di Palazzo Ducale. Chi lo desideri potrà usufruire di questo itinerario anche domenica 14,dalle 21.00 alle 22.30. Domenica 14 inoltre, dalle 19.30 alle 21.00 in alternativa a Palazzo Ducale, sarà possibile partecipare alla “Passeggiata ‘900” curata dall’avvocato Dino del Giudice, esperto dell’istituto di ricerca “Deputazione di Storia Patria per le Antiche Provincie Modenesi”.                                    

Oltre alla possibilità di arricchirsi culturalmente passeggiando, Water+Marble Experiencedarà l’opportunità di vivere un’avventura in fuoristrada alla scoperta delle cave di marmo di Forno e della montagna massese, grazie a due itinerari studiati ad hoc per la scoperta del territorio dal mare ai monti.  Partendo da Marina di Massa a bordo di un fuoristrada si arriverà al suggestivo paese di Forno per poi raggiungere una cava in galleria dove sarà possibile comprendere, all’interno di un contesto unico, le tecniche di estrazione e lavorazione del marmo. L’escursione, della durata di due ore circa, si conclude con il ritorno a Marina di Massa.

Il secondo itinerario, per una durata complessiva di 3 ore, farà scoprire le cave a cielo aperto e in galleria del versante dei paesi di Casette e Forno, con sosta fotografica a Casette, proseguimento verso la cave a cielo aperto “La Lavagnina” e la cava in galleria di Forno.

Entrambi i tour sono programmati con partenze sia al mattino che al pomeriggio da Villa Cuturi, sul Lungomare Vespucci a Marina di Massa. Per info e prenotazioni contattareluca@toscanatourexperience.com o telefonare al numero 329 1364078.

Water+MarbleExperience proporrà un ricco palinsesto di appuntamenti nel segno degli elementi che più di tutti caratterizzano la città agli occhi del mondo – Acqua e Marmo – valorizzati attraverso performance artistico-culturali, mostre d’arte nei palazzi storici della città, la rassegna culturale Marble Café, con due ospiti a sera, percorsi museali urbani (Massa in Arte) e altre iniziative di intrattenimento. Per facilitare la partecipazione di turisti e balneari ai numerosi appuntamenti in programma  è stata predisposta la connessione fra il trenino turistico e la corriera di linea.

Nei giorni della manifestazione il trenino effettuerà la prima corsa alle 18.00 con partenza da Via Baracchini (località Partaccia), con fermata in Via delle Pinete (ai campeggi) e arrivo in Piazza Betti a Marina di Massa. Da qui, i turisti potranno raggiungere il centro storico di Massa con l’autobus di linea (linee 60 e 61) scendendo presso la fermata di Via Europa (Piazza delle Corriere) in base agli orari presenti sul sito web dell’evento.

LINEA 60 (Massa- FS Massa – Marina di Massa): da Piazza Betti parte una corsa ogni 30 minuti per Massa, Via Europa, dalle ore 18:00 fino alle ore  23:30. Per il rientro: da Massa, Via Europa, parte una corsa ogni 30 minuti per Piazza Betti, a partire dalle 19:05 fino alle 23:35  (arrivo in Piazza Betti alle 23:55).

LINEA 61 (FS Massa – Massa – Ospedale Apuane – Marina di Massa): da Piazza Betti parte una corsa per Massa, Via Europa, ogni 30 minuti, a partire dalle ore 18:15 fino alle 23:45.

Per il rientro: da Massa, Via Europa, parte una corsa per Piazza Betti
ogni 30 minuti a partire dalle ore 18:50 fino alle 23:50 (ultimo arrivo in Piazza Betti alle 00:05).

 

Paolo Balloni, Assessore alle Attività Produttive, al Lavoro, allo Sport e all’Innovazione Tecnologica del Comune di Massa, organizzatore dell’evento insieme al C.A.M., Evam-Fonteviva, Caldia, Fondazione Marmo, Podere Scurtarola, commenta:  “Siamo contenti di aver realizzato un evento che permetterà ai cittadini e ai turisti di godere appieno per tre giorni del centro storico della nostra città, anche grazie ai collegamenti supplementari che collegheranno Marina di Massa a  Massa Centro. Mostre importanti, installazioni artistiche, talk show e trekking urbano ci permetteranno di offrire ai turisti un’offerta a 360 gradi, che si completa con la possibilità di visitare le cave in fuoristrada. Un evento cosi completo e dinamico non era mai stato concepito e speriamo che venga apprezzato da cittadini e turisti. Solo attraverso la consapevolezza e la conoscenza si è in grado di apprezzare appieno e di tutelare ciò che ci circonda. In tale ottica reputiamo sia importante far scoprire al turista le realtà montane, proprio per valorizzare e sensibilizzare le Alpi Apuane per quello che rappresentano a livello di natura e di paesaggi, unici al mondo”.

 

Fondazione Marmo, attraverso il suo Presidente Erich Lucchetti, dichiara: “Negli ultimi anni sono aumentati i progetti  che fanno leva sulle caratteristiche distintive del territorio, come marmo, mare, apuane, natura, gastronomia, via Francigena e crociere,  per  ritagliare a Massa Carrara un posto di spicco  nel calendario degli eventi culturali e  dei festival. Questo movimento di idee e di iniziative, se come mi auguro riuscirà a consolidarsi, può attivare importanti circuiti economici con ampie ricadute sull’immagine della nostra area, delle sue strutture ricettive e di tutto il tessuto produttivo. Per questo la Fondazione Marmo sta investendo in una serie di progetti, per tutti ricordo la White Marble Marathon e Con-vivere, che puntano ad affermarsi nel sistema degli eventi culturali e sportivi e siamo convinti che anche Massa, con questa prima edizione della Water + Marble Experience, può far valere e farsi apprezzare per le sue migliori caratteristiche. Passo dopo passo, con  gioco di squadra, pazienza e determinazione, avremo anche noi i nostri grandi eventi di riferimento su scala regionale e nazionale”.

Programma e news su: http://waterandmarbleexperience.it/

Facebook e Instagram @watermarbleexperience

Advertisements