Emergenza occupazionale Grancasa, intervengono i Sindacati e il consigliere Battistini

SARZANA- Sono arrivate le prime tre lettere di licenziamento per i lavoratori del punto vendita Grancasa di Sarzana. “Siamo in attesa nei prossimi giorni di ulteriori missive, gli esuberi su Sarzana dichiarati sono 12 – dicono Luca Comiti, Filcams Cgil e Marco Callegari, Uiltucs Uil- chiediamo il rispetto di tutti gli impegni che la Regione Liguria e il Comune di Sarzana hanno assunto nelle settimane scorse affinché si attivino tutti i percorsi finalizzati ad una rapida ricollocazione dei lavoratori espulsi dal ciclo produttivo. Naturalmente come Sindacati impugneremo i licenziamenti e non lasceremo soli i lavoratori che si sono battuti con coraggio e determinazione per difendere i loro lavoro e i loro diritti.”

Sull’argomento interviene anche il consigliere regionale Francesco Battistini (Italia in comune), che dichiara: “Non è più procrastinabile l’attivazione di un tavolo regionale che affronti la crisi occupazionale che si sta concretizzando in queste ultime ore. Lanciamo un appello all’Assessore Berrino a tutela dei lavoratori di Cairo Montenotte e Sarzana”.

Advertisements