Teatrika, in scena “Se devi dire una bugia dilla grossa”.

CASTELNUOVO MAGRA- Venerdì 28 giugno 2019 serata di apertura al Concorso Nazionale Teatrale Teatrika, alle ore 21:15 ci sarà la consegna ufficiale del Premio Fotografico “Iride” che  va a consolidare il prezioso rapporto tra teatro e fotografia tramite un concorso volto a premiare gli scatti più significativi del festival Teatrika, e a ringraziare simbolicamente tutti i fotografi, amatori e professionisti, che in ogni edizione spendono le loro serate dietro l’obiettivo, traducendo in immagini la magia degli spettacoli portati in scena. Il premio ha preso il nome da Iride Fiorini, una persona che per tanti anni è stata una sorta di madrina del festival, una spettatrice centenaria che ha ben rappresentato il pubblico di Teatrika: fedele, appassionato, instancabile. L’amata  “nonna Iride” ci ha lasciato nel 2017, all’età di 102 anni, con l’eredità morale di osservare il teatro e il mondo con rispetto, curiosità e passione. A decretare il vincitore del “Premio Iride” è stato designato il fotografo teatrale Stefano Lanzardo, autore di mostre personali esposte in Italia, Svezia, Norvegia, Francia, Australia.

A seguire sarà la Compagnia degli Evasi ad aprire la XII edizione del Festival Nazionale Teatrika, gli Evasi porteranno in scena fuori concorso alle 21:30 la divertentissima commedia “Se devi dire una bugia dilla grossa” di Ray Cooney, traduttore Maria Teresa Petruzzi, per gentile concessione della Mtp Concessionari AssociatiSrl (Roma).

Racconta il regista Bruno Liborio: <Pensate a 2 camere confinanti in un albergo a 4 stelle, a un politico farfallone e ad un segretario fin troppo confusionario, mescolatevi una moglie annoiata e un’amante intraprendente, spolverate con un pizzico di cameriere pugliese impiccione e scafato e di cameriera spagnola dagli occhi vispi, fate sfumare un po’ di marito pasticcione aspirante attore e una ministra tutta politica e pudore. Servite insieme ad una buona dose di direttore d’albergo castigato e integerrimo e otterrete un piatto infinito di risate. Questi, in sintesi, gli elementi della trama della farsa scritta da Ray Cooney>. La commedia è ambientata in un albergo di lusso. L’incalzare della trama, densa d’equivoci e colpi di scena, insieme al ritmico gioco delle porte che si aprono e si chiudono, rendono la vicenda ricca di situazioni paradossali che stimolano la risata. Cooney ha scritto questa farsa usando tutti i trucchi, i colpi di scena, le gag, i battibecchi e gli equivoci nati per far ridere pur specchiandosi nei vizi e nelle ipocrisie della società che ci circonda.

Teatrika è organizzato dalla Compagnia degli Evasi e Comune di Castelnuovo Magra.

Area verde centro sociale polivalente di Via Carbonara 32 – 19033 Castelnuovo Magra. In caso di pioggia nella Sala Convegni adiacente. Dalle 19:30 apericena al bar di Teatrika. Inizio spettacoli 21:30 ad ingresso gratuito, info 3358254436 fb Teatrika Compagnia degli evasi

Advertisements