“Se devi dire una bugia dilla grossa” alla Dialma Ruggiero con la Compagnia degli Evasi

LA SPEZIA- Quarantasettesima produzione per la Compagnia degli Evasi, questa volta un classico della comicità, la scelta del  regista Bruno Liborio è caduta su uno dei più esilaranti testi di Ray Cooney Two into one” che nella traduzione di Maria Teresa Petruzzi diventa “Se devi dire una bugia dilla grossa” , per gentile concessione della MTP CONCESSIONARI ASSOCIATI Srl (ROMA) che gli Evasi porteranno in scena il 7 e 8 maggio alle ore 21:15 al Teatro Dialma Ruggiero, in via Monteverdi 117 a La Spezia.

<Pensate a 2 camere confinanti in un albergo a 5 stelle, a un politico farfallone e ad un segretario fin troppo accondiscendente e confusionario, racconta Liborio, mescolatevi insieme una moglie annoiata e una amante intraprendente, spolverate con un pizzico di cameriere pugliese impiccione e scafato e di cameriera spagnola dagli occhi vispi, fate sfumare un po’ di marito pasticcione aspirante attore e una stilla di ministra tutta politica e pudore . Servite insieme ad una buona dose di direttore d’albergo castigato e integerrimo e otterrete un piatto infinito di risate. La commedia è ambientata in un albergo di lusso. L’incalzare della trama, densa d’equivoci e colpi di scena sempre più fitti insieme al ritmico gioco delle porte che si aprono e si chiudono, rendono la vicenda ricca di situazioni paradossali che stimolano la risata. Cooney ha scritto questa farsa usando tutti i trucchi, i colpi di scena, le gag, i battibecchi e gli equivoci nati per far ridere pur specchiandosi nei vizi e nelle ipocrisie della società che ci circonda. Nell’affrontare questo progetto, precisa Liborio, ho voluto rispettare il più possibile il testo originale, che parla di ministri degli anni 80 e delle mai abbastanza compiante Lire italiane, senza traslarlo ai giorni nostri. Il copione, lungo ma intrigante, mi ha coinvolto fin dalla prima lettura, divertente e mai volgare, con amori e tradimenti solo accennati a parole e mai palesati, una comicità che si è persa se guardiamo la comicità odierna, soprattutto in tv e al cinema, ma anche al teatro con certi comici da tormentone>.

In scena gli attori evasi Matteo Ridolfi, William Cidale, Elena Mele, Tina Iovine, Tatiana Magnani, Marco Balma, Sabrina Battaglini, Davide Grossi, Laura Passalacqua; alle luci Luigi Gino Spisto, tecnico Fabrizio Corci, costumi  Tina Iovine, trucco Annamaria Vaccaro, scenografie Compagnia degli Evasi.

Biglietto  € 12 intero – € 9 ridotto prenotazioni al 3496763873 anche  via whatsapp.

 

 

Advertisements