SpeziaOutdoor via mare: una nuova forma di turismo culturale

LA SPEZIA- Già praticamente esauriti  i 22 posti a disposizione per partecipare all’evento di domenica 9 Giugno di SpeziaOutdoor “I Forti dal Mare”. Appare quindi interessare molto, a spezzini e altri fruitori del nostro Golfo, la nuova formula di turismo culturale incentrata in questo caso sulle fortificazioni ottocentesche, spiegate attraverso una perlustrazione dal mare.

Ciò è reso possibile dalla collaborazione tra SpeziaOutdoor e l’associazione Dalla parte dei Forti, che mette in campo i propri esperti Stefano Danese e Mariano Alberto Vignali, nonché dal contributo fornito dall’associazione Per il Mare attraverso la propria imbarcazione Moby Dick.

Tra La Spezia e Porto Venere si sono da sempre concentrate strutture difensive a protezione sia dei vari approdi  presenti lungo costa che della città posizionata nella parte più interna del Golfo. In particolare oggi è apprezzabile il sistema delle fortificazioni ottocentesche, realizzate a seguito della costruzione dell’Arsenale Militare Marittimo. Gli esperti di Dalla parte dei Forti ci racconteranno le funzioni assolte dalle stesse all’interno di un sistema coordinato di strutture difensive che interessavano l’intero Golfo, sia per la difesa da terra che da mare. Non mancheranno notazioni storiche sugli episodi bellici che hanno interessato questo affascinante tratto di costa.

Come sempre, Fabio Giacomazzi di SpeziaOutdoor integrerà le spiegazioni con un apparato cartografico e iconografico storico.

Informazioni al sito: www.speziaoutdoor.org e sulla pagina Facebook.

SpeziaOutdoor è un progetto Hydra cooperativa, con il contributo dell’Assessorato al Turismo del Comune della Spezia.

Advertisements