La nostra città e i suoi problemi…

LA SPEZIA- La nostra città e i suoi problemi.

  1. Siamo una città di mare con uno dei livelli di disoccupazione più alti
  2. Siamo la città e la Provincia con una sanità che non funziona e senza un ospedale efficiente
  3. Siamo una città con una viabilità infrastrutturale e con la variante Aurelia che ha gravi ritardi e le responsabilità non vengono mai individuate.
  4. Siamo una città di mare con un porto container che crea grossi problemi di inquinamento acustico ed atmosferico in cui il lavoro viene usato come arma per non risolvere l’irrisolto problema della convivenza tra porto e quartieri ad esso adiacenti
  5. Siamo un golfo dei Poeti con presidi a rischio sicurezza,a rischio ecomarino a causa dell’inquinamento
  6. Siamo una città con una giunta comunale che fa passare sotto silenzio la proposta di Enel di mantenere una centrale(che doveva chiudere nel 2021) a Valle Grande trasformandola a turbogas e senza aver,sino ad oggi bonificato nulla o quasi e senza aver fatto fare una seria indagine epidemiologica nonostante si sappia bene che i cittadini della nostra città sono i più ammalati di certe patologie dovute proprio all’Enel,alle discariche e all’amianto.
  7. Siamo una città in cui non è stata fatta ancora trasparenza sul P.U.C e sulla destinazione d’uso della aree.
  8. Siamo la città in cui i Bus sono tanto vecchi e poco curati da incendiarsi con estrema facilità.

Questi sono problemi fondamentali che si devono affrontare e risolvere per risolvere anche quelle che sono le priorità ovvero sviluppo- occupazione e sostenibilità ambientale, ma questa Giuunta pensa evidentemente che siano più importanti l’arredo urbano,le cascate di acqua,la recinzione dei giardini pubblici con annessa passerella (nell’unico punto in cui non serve) e la conservazione dell’esistente anche quando l’esistente forse non doveva essere fatto da tutto principio.

Tutto questo tralascia però le priorità che sono determinanti per un futuro positivo sul territorio e per i nostri giovani.

Forse sarebbe importante fare le scelte,almeno le più importanti,dopo aver ascoltato seriamente i cittadini che le loro scelte subiscono.

Rita Casagrande, Quartieri del Levante
Franco Arbasetti, V.A.S Onlus

Advertisements