“Re Lear” al teatro Civico

LA SPEZIA- Andrà in scena questa sera alle 20 e 45 al teatro Civico il “Re Lear”, opera Shakespeariana interpretato da alcuni ragazzi dei licei spezzini.

Da molti anni ormai Manuela Prinetto, docente di inglese del liceo Musicale Cardarelli, insieme a suo marito Francesco Mizzoni, portano avanti con dedizione il progetto teatrale Shakespeariano, che coinvolge numerosi studenti di La Spezia. Il percorso inizia ogni anno a ottobre e termina a maggio, con l’esibizione al Teatro Civico.

L’opera che andrà in scena questa sera, sabato 25 maggio, sarà appunto “Re Lear”, tragedia che inizia con la decisione del sovrano di abdicare e di suddividere il regno tra le figlie Goneril, Regan e Cordelia.

Re Lear propone una gara: ogni figlia riceverà dei territori in proporzione all’amore che, a parole, saprà dimostrargli. In seguito a questa decisione, seguiranno una serie di discussioni e una guerra devastante.

L’opera che andrà in scena sarà in parte in inglese e in parte in italiano ed è stata ridotta da Francesco Mizzoni. Lo stesso regista usa parole al miele per i suoi ragazzi e spiega così il suo rapporto con loro: <Grazie a loro non sento la mia età. Hanno dato moltissimo a me e a mia moglie. Oltre ad essere molto bravi in ambito teatrale, sono ragazzi straordinari, lavorano con passione sul progetto e si sentono coinvolti. Questo perché insegnare non si limita semplicemente all’aspetto didattico ma significa anche lasciare un segno. E la passione che mettono nel progetto, ne è la prova>.

L’ingresso per lo spettacolo è gratuito.

Advertisements