Fridays for Future, venerdì 24 nuova mobilitazione a Spezia

LA SPEZIA- Venerdì 24 maggio ci sarà un nuovo sciopero per il clima: corteo per le vie del centro città organizzato da FFF La Spezia.
Venerdì 24 maggio gli studenti di tutto il mondo scenderanno in piazza per il secondo sciopero globale per il clima. Il movimento Fridays for Future, ispirato alle parole della giovanissima Greta Thunberg, continua a operare per sensibilizzare governi e imprese a rispettare il Pianeta. L’impatto dello sciopero per il clima del 15 marzo è stato molto positivo: numerose aziende e istituzioni hanno emanato misure e provvedimenti per tutelare l’ambiente.
Anche nella nostra città i cittadini (giovani e meno giovani) si sono fatti sentire quel venerdì di metà marzo, con una folta partecipazione di quasi 1500 persone che hanno sfilato al corteo organizzato da studenti attivisti lungo Via del Prione.
Per l’occasione del 24 maggio è stata organizzata una seconda manifestazione che coinvolgerà non solo i ragazzi, ma anche le numerose organizzazioni che lottano in tutta la provincia per la salvaguardia del territorio, come il comitato contro il Biodigestore o i Murati Vivi di Marola. E di certo non verrà dimenticata la questione Enel!
La manifestazione partirà da Piazza Brin: alle ore 16.00 inizierà un laboratorio, aperto a chiunque, con i bambini del quartiere, per la preparazione dei cartelloni che verranno esibiti per tutta la città. Dalle ore 17 inizierà ufficialmente il raduno dei manifestanti che comporranno il corteo, il quale partirà alle 17.30, con il fondamentale supporto del gruppo Batebalengo.
Da Piazza Brin ci si sposterà fino a Piazza Europa, passando per Corso Cavour, Via Chiodo e Piazza Verdi. Al termine del corteo, sotto la sede del Comune, avverranno una serie di incontri con le sopracitate organizzazioni provinciali, arricchiti da interventi di esperti e  figure professionali legate al mondo dell’ambiente.
Advertisements