Concluso il progetto Alternanza Scuola-Lavoro di Mangia Trekking con il “Fossati-Da Passano”

Si è conclusa l’ attività sul campo  degli studenti delle classi del quarto e del terzo anno, dell’Istituto tecnico turistico spezzino  impegnati nel progetto di alternanza scuola lavoro, per l’anno scolastico 2018 – 2019, sviluppato in collaborazione con l’associazione Mangia Trekking.

Nell’ultima esperienza di Alpinismo Lento, i partecipanti, accompagnati dalle Prof.sse Lorena Bacci, Alessandra Borio, e da Chiara Piaggio,  sono venuti a diretto contatto con  alcune peculiarità storico culturali e naturalistiche della città della Spezia e del territorio di Riccò del Golfo. Si è trattato di una visita ai primordiali  insediamenti della città, luoghi della più antica tradizione locale, che ancor oggi si ritrovano nel cognome di diversi suoi cittadini.

In particolare, partendo dal quartiere di Rebocco, salendo l’antica via di Maggiano, attraversando luoghi da cui è possibile osservare bellissimi panorami sul Golfo dei Poeti, sulle Alpi Apuane e su alcuni tratti dell’Appennino e dell’Alta Via dei Monti Liguri, con un piacevole alpinismo lento, i partecipanti all’iniziativa, sono andati  a conoscere, le località delle Torracche,  di Sant’Anna, di Cozzano, Ponte Romano e Castè.  Una specifica visita è stata riservata al paese di Carpena, dove sono presenti gli scavi che testimoniano la sua antichità, ed al paese di Codeglia, dove l’amministrazione comunale con molta fatica ha dato vita ad un caratteristico “ Hotel Paese”.  La visita al borgo di Porcale, al Passo della Foce, alla quercia monumentale in località “La Gira” e con il percorso lungo la via Maggiola, il gruppo, nel pomeriggio  ha fatto rientro in città. E nel salutarsi, ancora una volta gli studenti hanno convenuto di aver osservato conosciuto ed approfondito alcuni aspetti paesaggistici, le elementari norme di sicurezza nelle attività e l’importanza della formazione verso un adeguato spirito ecologico e rispetto dell’ambiente.

Advertisements