Comitato no-Biodigestore in presidio sotto Acam mercoledì 15 alle 17

LA SPEZIA- Mercoledì 15 maggio alle ore 17.00 appuntamento sotto la sede di Acam a La Spezia, via A.Picco 22, in concomitanza all’ Assemblea dei Sindaci nel corso della quale verrà illustrato il progetto del nuovo polo di trattamento rifiuti, (Bio)digestore anaerobico.
Invitiamo tutta la popolazione e tutto il Consiglio Comunale di Santo Stefano di Magra a partecipare al presidio, per rimarcare la ferma contrarietà del territorio alla realizzazione dell’ impianto a Saliceti e per dare un segnale concreto di sostegno anche al Sindaco Paola Sisti che porterà le ragioni della contrarietà al digestore all’ Assemblea.
Ci appelliamo anche a tutte le associazioni ambientaliste e a tutti i cittadini della provincia di Spezia che condividono con noi le ragioni del No al  (Bio)digestore a Saliceti, perché, come ormai ribadito più volte, non é a rischio solo la salute e la qualità della vita dei Santostefanesi, ma un bene prezioso e comune a tutti: l’ acqua! Ribadiamo che il possibile inquinamento delle falde acquifere può compromettere i pozzi di Fornola che forniscono l’ acqua potabile che esce dai rubinetti di quasi tutti i comuni della provincia di Spezia, e che la strettissima vicinanza alla zona Parco e al fiume Magra aumenta i rischi di criticità sulla sponda sinistra.
Coordinamento dei Comitati No (Bio)digestore Saliceti
Advertisements