Port Days 2019. Porti aperti alla Spezia dal 15 al 21 maggio. Previste visite in autobus

LA SPEZIA- Assoporti, l’associazione che riunisce tutte le Autorità di Sistema Portuali italiane ha lanciato quest’anno un’iniziativa comune che ha come scopo quello di avvicinare le comunità portuali e quelle urbane attraverso eventi, incontri e visite volti ad illustrare a tutti coloro che vorranno partecipare il lavoro e la cultura portuali, ma soprattutto i luoghi dove si svolgono le attività legate a questo settore.

Anche l’AdSP ha aderito coinvolgendo i porti della Spezia e di Marina di Carrara ed i rispettivi comuni che hanno dato il loro patrocinio. Oggi la conferenza stampa con la presenza del Presidente dell’AdSP Carla Roncallo; del Comandante della Capitaneria di Porto della Spezia, Massimo Seno;  del vice Sindaco del Comune della Spezia, Genziana Giacomelli; del Direttore Generale della Società Rimorchiatori Riuniti Spezzini, Alberto Sandre; del coordinatore operativo del progetto PortoLab – Gruppo Contship Italia,Micol Moraglia; del Brand Manager di Tarros, Mauro Solinas .

Le iniziative, sotto l’egida del Comando Generale delle Capitanerie di Porto, si svolgeranno in tutta Italia nei giorni compresi tra il 15 e il 21 maggio con diversi calendari.

 “Abbiamo aderito volentieri a questa iniziativa, che coinvolge tutti i porti italiani; questo è il primo anno, ma speriamo che l’iniziativa abbia successo e che possa essere implementata di contenuti negli anni a venire, -ha dichiarato la presidente Roncallo- è  importante che chi vive in città portuali come le nostre, possa essere informato e coinvolto, se lo desidera, nelle diverse e interessantissime attività quotidiane che si svolgono in porto, sentendosi parte di questa bella realtà, che produce non solo effetti negativi,  ma produce soprattutto occupazione e ricchezza per il territorio”.
L’iniziativa Port Days ha lo scopo di facilitare, attraverso la conoscenza, il rapporto tra città e porto– ha detto la vicesindaco Genziana Giacomelli – . La nostra è una città che vede nel mare la sua grande opportunità di sviluppo, abbiamo di fronte una grande sfida, dobbiamo essere capaci di far convivere il nostro porto commerciale con quello turistico, con le attività legate alla nautica, la pesca, la mitilicoltura e vivere appieno le opportunità che il mare ci offre. Abbiamo spazi ristretti ma grandi prospettive e dobbiamo assieme lavorare per costruire una città vivibile e che offra opportunità ai nostri giovani”.

Si ringraziano Vigili del Fuoco, Guardia di Finanza, Polizia di Stato, istituzioni preziosissime che assieme alla Capitaneria di Porto, all’AdSP, LSCT hanno collaborato per garantire le necessarie misure di sicurezza.

Gli eventi.

Alla Spezia l’Autorità di Sistema Portuale e LSCT-Gruppo Contship Italia, per un’edizione straordinaria del progetto Porto Lab,  metteranno a disposizione, nei giorni 15 e 16 maggio dalle ore 9:00-12:30 e dalle ore 14:00-16:30, un bus speciale per visitare gratuitamente l’interno del porto della Spezia. La fermata del bus sarà posizionata in Viale Italia all’altezza di via Diaz, lato parcheggio antistante i moli dei traghetti per le Isole. Il bus partirà ogni 35 minuti circa, ma nell’attesa il pubblico potrà dialogare con un tutor chiedendo informazioni sul porto e le sue attività.

La Capitaneria di Porto della Spezia si è resa disponibile ad organizzare una iniziativa nella propria sede di Largo Fiorillo, il giorno 15 maggio dalle 9.30 alle 11.00. L’attività prevede una visita alle motovedette ed una presentazione sulle funzioni del Corpo delle Capitanerie di Porto e la proiezione di un filmato. La durata di massima è di 1 ora. Il numero massimo di persone è fissato in 30 (al momento dell’arrivo saranno divisi in gruppi da 15 alternando le due attività sopra indicate. Gli interessati potranno contattare i numeri 0187- 546340-335 per prenotarsi. “Abbiamo aderito volentieri a questa iniziativa aprendo le porte della Capitaneria di Porto della Spezia a favore della cittadinanza che potrà conoscere più da vicino le diverse attività della Guardia Costiera ed i suoi mezzi navali” ha dichiarato il Capitano di Vascello, Massimo Seno.

La società Rimorchiatori Riuniti Spezzini – Gruppo Scafi, ha aderito alla manifestazione mettendo a disposizione, per delle visite assistite, tutti i giorni dal 15 al 21 maggio, due rimorchiatori, “Isola del Tino” e “Portovenere”, attraccati al 2° moletto galleggiante situato circa a metà del Molo Italia nelle seguenti fasce orarie 08:00-12:00 e 15:00-17:00.

Il Gruppo Tarros organizzerà domenica 19 dalle 15 alle 18, presso la sua sede in Via Privata Enel a Fossamastra, l’iniziativa legata al progetto “Le Avventure di un grande Contenitore”. Oltre ai circa 150 bambini che hanno partecipato al progetto quest’anno, saranno accolte le famiglie ed i piccoli che vorranno prendere parte all’evento.

Advertisements