Per l’edificio di Via Biassa in campo anche Ettore Maria Mazzola: continua la raccolta firme

LA SPEZIA- Continua la battaglia per salvare dall’abbattimento l’edificio medievale di Via Biassa e arrivano via via nuove adesioni, anche di notevole importanza, tra cui il prof. Sergio Cozzani, Vicepresidente dell’Accademia Capellini e il prof. Pier Giorgio Cavallini. Per quanto riguarda i politici spezzini coinvolti, hanno sottoscritto l’appello  i consiglieri Massimo Baldino e Donatella Del Turco, l’ex segretario provinciale PD Moreno Veschi e l’ex Sindaco della Spezia, Giorgio Pagano.
L’iniziativa è uscita anche dal territorio del Comune spezzino, arrivando all’architetto Ettore Maria Mazzola, già coinvolto dalla cittadinanza ai tempi di Piazza Verdi. Mazzola ha rilanciato la lettera-appello sul suo blog (www.picweb.it/emm/blog). 

Come noto, i nuovi proprietari dell’edificio lo vogliono abbattere e costruire, al suo posto, una struttura per turisti: ultimamente in città si fa tutto “per i turisti”, ma, fa notare Mazzola, se Spezia ha una vocazione turistica, non è certo data dalle “bellezze” post belliche, ma lo deve alle storiche testimonianze sopravvissute alla violenza delle bombe. Dopo aver parlato, nell’articolo, dello stravolgimento di Piazza Verdi e Piazza del Mercato, Mazzola invita a una riflessione sulla cosiddetta vocazione turistica.

Questa è una riflessione che dovremmo fare tutti: chi vive la città passeggiando per le strade, spostandosi a piedi per dovere o per piacere, vede i turisti fotografare le antiche Scalinate o i filari di aranci e oleandri che ancora sono sopravvissuti alle motoseghe, li vede fotografare Via Prione e le sue curve che tutti noi ben conosciamo, il faro del Molo Italia e le palme del lungomare. Questo è un aspetto sul quale dovrebbe riflettere anche chi governa la città e parla sempre di “grandi opere” e “grandi progetti”.

La raccolta firme, intanto, va avanti e da qualche giorno è stata aperta anche una petizione on-line, su change.org. Questo il link: www.change.org/petizionealsindacodellaspezia

L’appello originale: www.laspeziaoggi.it/appelloaPeracchini

Sottoscrivono all’appello: L’Associazione Italia Nostra La Spezia; Luisa Cascarini, archeologa; Maria Grazia Datteri, restauratrice; Marco Del Soldato, Ispettore Onorario della Soprintendenza ligure; Piero Donati, già Funzionario Soprintendenza ligure; Irene Giacché, editore; Paola La Ferla, Università di Parma; Paola Orsolon, restauratrice; Paola Polito, già Lektor Università di Copenaghen; Gino Ragnetti, giornalista; Diego Savani, storico dell’arte e guida turistica; Eliana M. Vecchi, medievista, Presidente Istituto Internazionale Studi Liguri – Sez. Lunense; Roberto Venturini, architetto.

Aderiscono: Anna Abate; Giovanna Accialini; Walther Antonima; Marisa Ardore; Serena Argenti; Marcella Ariodante; Teresa Arrigo; Gioietta Asparago; Stelvio Astegiano; Massimo Baldino; Annamaria Barini; Maria Barrani; Manrico Becchetti; Laura Bergamaschi; Enrico Bernabò; Pierluigi Bernabò; Claudia Bertanza; Andrea Berti; Nando Andrea Bianchi; Franco Biasotti; Barbara Blasi; Cinzia Boccamaiello; Antonella Bongi; Mario Borroni; Ruberto Bugliani; Elisa Bulma De Angelis; Katia Cabigliera; Patrizia Carli; Giorgia Carrozzo; Monica Castelazzi; Pier Giorgio Cavallini; Daniele Ceccarini; Vinicio Ceccarini; Roberto Celi; Diego Cerliani; Emanuela Cherchi; Luciana Cianchettini; Giorgio Cidale; Luca Ciuffardi; Mariarosa Collorafi; Franco Comastri; Franca Coppelli; Luciano Coppelli; Sergio Cozzani; Angelo Cretella; Antonello Cretella; Corrado Cucciniello; Stefano Danese; Alessandra Del Monte; Donatella del Turco; Angelo Devoto; Adele D’Ippolito; Luigi Di Bernardino; Daria Di Vita; Angelo Durante; Stefano Faldella; Stefania Fallani; Annamaria Fantecchi; Lorena Fenoglio; Alberto Ferrari; Maurizio Ferrari; Sandra Ferrazzano; Giulia Fiore; Lily Fiore; Roberto Fiore; Leonella Fiorentini; Alessio Foce; Danilo Francescano; Loriano Gallinari; Saverio Gelardi; Gabriella Gerali; Gianandrea Ghirri; Fabio Giacomazzi; Gloria Giuliano; Stefania Grando; Serenella Grassellini; Annalisa Guazzotti; Annalisa Inama; Roberto Ismari; Maria Lanzone; Mara La Pera; Mara Laruccia; Alba Latella; Catia Lattarulo; Cinzia Lazzarini; Andrea Lercari; Pietro Livolsi; Rita Lombardo; Susanna Lora; Maria Luisa Lucianetti; Roberto Lupi; Paolo Luporini; Anna Maggiani; Fabio Maggiani; Simonetta Malatesta; Maria Chiara Mansi; Mauro Maraschin; Gianfranco Marinaro; Antonella Mariotti; Marzia Martini; Monica Mascaretti; Martina Militano; Cristina Montaldo; Iolanda Mori; Marco Navalesi; Karen Nilson; Federico Nobili; Patrizia Oberti; Angela Olivieri; Clara Paganini; Mario Paganini; Giorgio Pagano; Teresa Passaro; Lorenza Patriarchi; Camilla Pellegrini; Patrizia Perrone; Angela Persano; Tiziana Pieri; Rossella Pigoni; Marcello Ramognino; Marica Romagnoli; Ugo Rossi; Fabio Romeo; Silvia M. Ruggeri; Giorgia Sancarlo; Carla Sassarini; Mauro Secoli; Federica e Massimo Sisti; Alberto Sordi; Nicola Sutti; Vittorio Tambini; Luigi Tartaglione; Ivo Tassara; Gianna Taverna; Dario Tognelli; Angelo Tonelli; Daniele Toracca; Nidia Mayte Torres Molina; Luca Trentini; Rachele Tricerri; Manuela Trippini Valenti; Patrizia Vaccarezza; Roberta Valle; Luisa Varchetta; Alessia Vergassola; Moreno Veschi; Andrea Vesco; Nicoletta Viglietti; Tiziana Vincentelli Ricco; Giuliano Vitti; Patrizia Vivaldi; Andrea Violi; Ilaria Volpi; Antonio Zollino.

Advertisements