Gli incontri della settimana alla libreria “LIBeRI TUTTI”.

LA SPEZIA- Fine settimana ricchissimo alla libreria Liberi Tutti.

Venerdì 29 marzo alle ore 18 presentazione del libro Il castagno rosa. Il mondo secondo james Barrie di Luisa Pecchi (EPIKA Edizioni). Dialoga con l’autrice Simona Albano Summer.

Ogni bambino conosce Peter Pan ma solo un adulto vorrebbe saperne di più. Così un giorno, diventata grande, l’Autrice ha pensato di cercare, tra le parole scritte da James Barrie, l’inizio di tutto. E, andando a caccia di indizi, ha trovato la semplice felicità di Peter; le fate; i Giardini; una poesia infinita e gentile; un grande scrittore che ha saputo trarre dalle avversità della vita, indizi di bellezza.

Sabato 30 marzo alle ore 18.30 presentazione del libro Affetti collaterali di Eleonora Molisani (Giraldi Editore). Dialoga con l’autrice Maria Carniglia, letture di Rachele Bonifacio.

Nero ha avuto un’infanzia difficile, ora è un ingegnere e ha raggiunto una posizione sociale ed economica invidiabile. Ha sposato Scura,affascinante e complicata, indipendente e totalmente assorbita dal suo
lavoro nel mondo dell’alta moda. Blanca è una ragazza madre peruviana, lavora duramente e non le rimane
molto tempo per seguire il figlio Manuel, adolescente inquieto, animato da una grande voglia di riscatto. In una delle rare mattinate di sole milanesi, Blanca incontra Nero, e l’alchimia tra i due porterà Nero ad allontanarsi da casa e dalla famiglia. Grigio, musicista fallito e insegnante frustrato, è un amore giovanile di Scura, e quando i due si ritrovano, dopo tanti anni, scoprono quanto le loro vite siano distanti dai sogni spavaldi di gioventù. Lui non ha mai smesso di amarla, e sogna una possibilità di riscatto accanto a lei. Ricola, figlia di Nero e di Scura, è un’adolescente autolesionista e web-dipendente, che cerca disperatamente di salvare la sua famiglia dal naufragio, trovando conforto nell’amore virtuale per un misterioso sconosciuto, con cui chatta di poesia tutte le notti in rete. Sei personaggi in cerca di ascolto, che vanno alla deriva tra incomunicabilità e solitudine esistenziale. Un racconto contemporaneo a sei voci, ambientato in una Milano a tratti tenera madre, a tratti algida matrigna, palcoscenico ideale di una vicenda intricata, in cui nessuno è totalmente vittima o carnefice. Nemmeno colui o colei che, con il suo gesto estremo, cambierà il destino di tutti.

Domenica 31 marzo alle ore 18 presentazione del libro Storia di un grembiule errante. Dall’Ordine al Rito (Tipheret Editore).

Uno straordinario viaggio iniziatico nella vita di tutti i giorni, una metafora della crescita dell’Uomo. La Massoneria è palestra etica, il luogo di incontro di “fratelli” che si vogliono bene, tutti impegnati a costruire il Tempio della
condivisione, fatto di affetti, di confidenze, di paure, è un Tempio di pietra viva, un Tempio vivente, fatto di anima, non c’è la freddezza della pietra, ma la robustezza di una cosa che dura. Ecco in che senso la Massoneria la devi vivere, e allora sì che la puoi raccontare, è l’emozione di indossare per la prima volta i guanti, è il grembiulino che ti stringi per la prima volta in vita. La Massoneria è fatta degli errori che farai, delle delusioni che avrai quando tutto ti sembrerà inutile. Ma lei sarà sempre lì, e quando le nuvole saranno passate la troverai più vera, più presente, più bella. L’autore ci invita nel suo vissuto, all’interno del Rito più antico e diffuso nel mondo, lì dove è possibile ascoltare la Verità iniziatica della muratoria senza contaminazioni e corruzioni.

Un dialogo a più voci con:
Enzo Heffler, autore
Alessia Canaccini, attenta curiosa
Angelo Ciccio Del Santo, viandante

Advertisements