Elezioni a Vezzano. Cupi scenari per la prossima Giunta.

VEZZANO LIGURE- Già nel lontano 2008, a seguito dei rilievi critici che erano stati mossi dal dottor Mario Bonelli,
(già candidato a Sindaco ed attuale Presidente del Collegio dei Revisori dei conti del comune della Spezia), ai bilanci del Comune di Vezzano,  veniva replicato dal Sindaco in carica, attraverso la stampa: “Conti sani e futuri Avanzi”.

A distanza di anni, il Comune, riceve pesanti osservazioni da parte della Magistratura Contabile, organo non politico, che afferma che l’Ente versa in una situazione di grave squilibrio di cassa e gravi irregolarità contabili, che nel futuro possono essere di pregiudizio alla tenuta finanziaria dell’ente. In primis, la Corte evidenzia, la pesante situazione debitoria con la Tesoreria, per mancate restituzioni di ben 7 milioni e mezzo di euro, relativi agli anni dal 2013 al 2018, definito un “mutuo atipico” con elusione dell’art. 119 Costituzione, questo, afferma Bonelli, ha come conseguenza, il carico di interessi passivi nelle tasche dei vezzanesi; inoltre molto critica è l’attività milionaria di recupero dell’evasione, tale che la Corte rimane stupita di come sia stato possibile per un comune di piccole dimensioni come Vezzano accumulare un ammontare esorbitante di tributi evasi (4.708.608,61). A fronte di questa precaria situazione l’Ente, continua la Corte dei Conti, dovrà adottare misure efficaci come il mantenimento delle aliquote e delle tariffe dei tributi a livelli elevati, e adottare un piano di rientro del disavanzo di cassa. A distanza di un mese e mezzo, Vezzano andrà alle elezioni amministrative, e la nuova amministrazione continua Bonelli, dovrà combattere con una situazione deficitaria di non poco conto. In questi ultimi vent’anni le amministrazioni di Sinistra non hanno gestito con oculatezza  le finanze comunali, cioè la loro linea di condotta non è assimilabile a quella del cosiddetto “buon padre di famiglia” e i numerosi casi di inefficienza anche territoriali, cui ho fatto più volte riferimento, sono sotto gli occhi di tutti.

Dott. Mario Bonelli Revisore Legale Enti locali.

 

Advertisements