Serata con il professor Roberto Rosso a Liberi di vedere.

LA SPEZIA- Mercoledì 27 marzo alle ore 21.00, presso la sede dell’Associazione Fotografica LIBERI DI VEDERE (Centro Civico Sud, via del Canaletto 90 La Spezia), sarà ospite il fotografo Roberto Rosso.

Dopo il conseguimento del Diploma di maturità al Liceo Artistico, studia Architettura presso il Politecnico di Milano, per concludere diplomandosi in Scenografia all’Accademia di Belle arti A.C.M.E di Novara. Divenuto fotografo professionista si definisce nella riproduzione di Beni Artistici e successivamente in qualificate pubblicità. Affascinato dalla dinamica del movimento mette in opera un nuovo interessantissimo procedimento tramite il quale da un “non soggetto” deriva un processo di formazione che porta all'”oggetto forma”, questa sua ricerca troverà in tal senso riscontro nelle conclusioni, prima Futuriste e successivamente in quelle Cubiste. Da scenografo, il suo essere in rapporto all’immagine-musica trova forma emblematica nelle sue figure deformate sia dal moto fisico del modello, sia da quello interiore dell’artista che altro non è che la rappresentazione spaziale di quel linearismo dinamografico enunciato già da Van de Velde nel 1902 ed ora da Roberto Rosso studiato. Attualmente insegna fotografia all’Accademia Di Belle Arti di Brera a Milano, in cui è anche Direttore della Scuola di Nuove Tecnologie per l’Arte.

Quello che un buon fotografo deve cercare di fare è mettere sulla stessa linea di mira il cuore, la mente e l’occhio” Come si può dedurre da questa considerazione dogmatica sulla fotografia, di Cartier Bresson, l’unica cosa non citata è la macchina fotografica.
Per il Professor Rosso la fotografia non si può insegnare, quindi non si può imparare; l’intelligenza visiva è il meccanismo che controlla quello che vediamo, leggendo le immagini attraverso la loro ortografia e sintassi.

Nel corso della serata verranno affrontati i seguenti temi:
– educazione alla visione
– gli elementi visuali
– le regole dell’intelligenza visiva
– il senso del fotografico
– la fotografia come espressione sensoriale
– la fotografia nel contemporaneo
– la fotografia sui social
– analogico vs digitale

Per arrivare alla convinzione che in fotografia l’ultima cosa utile per imparare a fotografare è la macchina fotografica, un semplice accessorio per catturare le nostre “visioni”.

La serata è aperta a tutti e gratuita.

.

Advertisements