Biodigestore di Saliceti, i Comitati rispondono a Giampedrone.

VAL DI MAGRA- Sul tema del biodigestore di Saliceti, l’Assessore Giacomo Giampedrone ha dichiarato che “è strategico farlo rapidamente”. A Giampedrone rispondono oggi vari Comitati ambientalisti, invitando l’Assessore Regionale a un incontro.

In risposta all’articolo del giorno 13/3/2019 apparso su vari giornali inerente alla nascita di un biodigestore nello Spezzino i comitati del territorio della vallata del Magra hanno il piacere di invitarla per un confronto con i cittadini.
I comitati della zona hanno già dato la loro adesione per riunirsi e mettere in campo tutto il possibile allo scopo di evitare un ennesimo danno ambientale.
Qui il territorio è già stato ampiamente maltrattato e non è in grado di sopportare altro carico ambientale così come la salute dei cittadini.


Pur riconoscendo l’utilità della chiusura del ciclo dei rifiuti pensiamo sia possibile risolvere in altro modo.
In attesa di un riscontro per concordare una sua visita distintamente salutiamo:

Comitato di volontariato per la tutela di Ponzano e dintorni, Comitato la Macchia , comitato no biodigestore Saliceti , Comitato Sarzanese per la difesa del territorio, Associazione da Porta Nord alla Brina , Associazione Comitati Spezzini.

Referenti per comunicazione :
Comitato di volontariato per la tutela di Ponzano e dintorni.
Comitato la Macchia.

Advertisements