Federico Pizzarotti ha presentato a Sarzana “Italia in Comune”.

SARZANA- Per la prima volta a Sarzana Federico Pizzarotti, Sindaco di Parma e Presidente del Partito Italia in Comune, ha incontrato sabato mattina i suoi simpatizzanti ed iscritti alle sezioni locali. Incontro caratterizzato da una partecipazione al di sopra delle aspettative, che ha costretto molti a rimanere in piedi o fuori dalla porta, con persone provenienti anche dalle Sezioni di Savona, Genova, La Spezia e dalle località limitrofe, segno indicativo che Italia in Comune rappresenta oggi una concreta realtà diffusa in tutto il Paese. Un partito che vuole rispondere in maniera concreta e realistica ai problemi del nostro paese: lavoro, economia, politiche sociali, salute, integrazione, ambiente e infrastrutture.

Pizzarotti ha spiegato che Italia in Comune si candida ad essere la  risposta pragmatica ai bisogni dei cittadini. Nessuna etichetta ideologica ma idee concrete basate su valori condivisi che parlino la lingua della nostra Costituzione, della solidarietà e dell’attenzione ai più deboli e ai loro bisogni. Ha poi risposto con puntualità alle domande dei partecipanti, mettendo in evidenza obiettivi e percorso del partito e condividendo la necessità di concretizzare una forza politica che sappia fare da collante per un Centrosinistra che in questi anni, purtroppo, ha perduto i suoi punti di riferimento.

Anche Francesco Battistini, Consigliere Regionale e Socio Fondatore di Italia in Comune, conferma le idee del gruppo, specificando che non esiste alcuna necessità di parlare di destra o sinistra. “Vogliamo parlare di contenuti. La politica ha un senso solo se è utile ai cittadini e vicina ai loro bisogni. Non possiamo limitarci alle etichette ma dobbiamo puntare alle idee. La nostra bussola sarà la Carta dei Valori di Italia in Comune. Da questo punto di partenza vogliamo costruire un Centrosinistra che sappia dialogare ed elaborare un progetto unitario per questo a breve lanceremo un grande cantiere per la Liguria. L’obiettivo: elaborare assieme ai cittadini, alle altre forze politiche, alle associazioni e ai comitati un piano strategico per la nostra regione. Un programma che delinei cosa dobbiamo fare, con quali tempistiche e in quali modalità. Sarà una sfida basata sui contenuti che lanceremo alla destra“.

Sarzana si avvicina ad una nuova realtà.

Un doveroso ringraziamento va a tutti i partecipanti, ai molti che sono rimasti in piedi e che non sono riusciti a entrare e agli organizzatori dell’evento: la coordinatrice regionale di Italia in Comune, Cristina Bicceri, i Consiglieri di Sarzana e Luni, Paolo Mione e Andrea Fantini.

 Italia in Comune Liguria

Advertisements