Spezia, le palle… girano! A Carpi, poi come sempre…

CARPI- Lo Spezia riesce a perdere a Carpi e questo potrebbe essere niente di nuovo, vista la tradizione sfavorevole degli aquilotti. I ragazzi di mister Marino vanno sotto nel primo tempo, nella ripresa ribaltano il risultato con i “ragazzi colorati” e poi negli ultimi dieci minuti riescono a far rimontare i locali, beffati durante il recupero per il definitivo 3-2 a favore del Carpi. Incredibile? Mica tanto, troppi errori difensivi, coincidenze? Chissà. Già mercoledì sera lo Spezia potrà verificare quanto sbagliato in queste ultime gare di campionato, ospitando il Livorno: miglior partita per il riscatto. Ma attenzione perché, ci vuole l’unione di tutti: società, squadra, tifoseria, media.

Perdere come a Carpi fa male, ma si può anche recuperare. In fondo #marinoland può continuare, importate tornare quelli che eravamo pochi giorni fa. Adesso le “cassandre sprugoline” staranno festeggiando, ma il futuro è aquilotto, senza drammi, del resto il campionato di serie B, da sempre equilibrato lo ha sempre dimostrato. Mercoledì sera tutto al “Picco”: c’è Spezia-Livorno, una volta una delle tante “madri di partita“.

Forza ragazzi!

(Cristiano Sturlese)

Advertisements