Alpinismo Lento che si diffonde

La Spezia – In questi giorni, con piacevoli conversazioni durante il cammino, si è svolta un’altra iniziativa di Mangia Trekking, nell’ambito del progetto “ cammini trai i Parchi di Mare e della Montagna” a cui da diversi anni lavora la medesima associazione dell’alpinismo lento. In particolare si è trattato di un attraversamento da Riomaggiore nel Parco Nazionale delle Cinque Terre a Porto Venere nell’omonimo Parco Regionale. Camminando sul mare, tra vigneti, uliveti e crinali che offrono straordinari paesaggi. Sono iniziative di alpinismo lento, culturali, interessanti e di notevole richiamo, che mentre portano le persone a conoscere i territori e le loro peculiarità, quando ben pubblicizzate, sviluppano in molte persone ed associazioni anche “forestiere”, il desiderio di venire sul territorio del levante ligure per replicarle e farle proprie. Muovendo così una interessante economia locale. Con tale spirito si è svolta l’ultima esperienza dell’alpinismo lento, che ha voluto portare all’attenzione dei partecipanti all’iniziativa prima e soprattutto l’importante ed ammirevole recupero di una vasta area agricola in via di consolidamento nella località Lemmen. Un antico borgo, il cui nome deriva dal termine “confine” e che datato 1200 è situato a mezzacosta nel Parco Nazionale delle Cinque Terre. Più tardi i partecipanti all’esperienza, con il procedere del cammino, non hanno potuto far altro che deliziarsi delle straordinarie immagini offerte loro dagli ambienti naturali del Parco Regionale di Porto Venere. Convinta degli arricchimenti culturali e mentali che possono rappresentare per la persona, Mangia Trekking invita tutti gli amanti della natura e non, a venire a conoscere e vivere queste bellissime realtà, annoverate tra i patrimoni dell’umanità.

Advertisements