Per aspera ad astra. Come riconfigurare il carcere attraverso la cultura e la bellezza

La Spezia – Il progetto sperimentale “Per aspera ad astra. Come riconfigurare il carcere attraverso la cultura e la bellezza” promosso da Acri e sostenuto da un nucleo di Fondazioni*, presenta alla Spezia il primo evento finale con lo spettacolo teatrale “Incendi”, che coinvolge un gruppo di detenuti della Casa Circondariale “Villa Andreino”. Lo spettacolo, curato dalla Compagnia Gli Scarti, andrà in scena giovedì 31 gennaio e, in replica, venerdì 1° febbraio al Centro Culturale Dialma Ruggiero, in via Monteverdi 117 (inizio ore 21.00, ingresso gratuito – obbligatoria la prenotazione al 346 4026006 / 375-5714205 o preferibilmente a teatro@associazionescarti.it).

Advertisements