Droghe, sabato sera in piazza Beverini un’esperienza sensoriale della Croce Rossa

LA SPEZIA- Sabato 12 gennaio in piazza Beverini appuntamento con una simulazione dal vivo organizzata dalla Croce Rossa della Spezia. Dalle 19 alle 23 i Giovani CRI riproporranno un’attività di sensibilizzazione che la scorsa estate ha ottenuto particolare successo, soprattutto fra gli adolescenti.
Quale rischi per la salute può comportare l’assunzione di sostanze stupefacenti , in uno scenario comune come una serata in discoteca? A rispondere, con una vera e propria esperienza sensoriale, gratuita e aperta a tutta la cittadinanza, saranno i Giovani della Croce Rossa della Spezia, da sempre impegnati nella prevenzione delle dipendenze e nella promozione di stili di vita sani.

L’iniziativa ha l’obiettivo di sensibilizzare ai pericoli per la salute provocati dagli stupefacenti, attraverso una simulazione dal vivo di una serata tra amici in discoteca: all’interno di un gazebo i partecipanti, dopo essere stati bendati, ascolteranno una clip audio, poi si troveranno davanti un ragazzo (uno dei Giovani CRI) che simulerà i tipici sintomi causati dall’assunzione di sostanze stupefacenti, prima della valutazione dei suoi parametri vitali e del trasporto in codice rosso al pronto soccorso. Uno scenario in cui spesso i soccorritori della Croce Rossa si trovano ad operare.

Oltre alle attività di prevenzione delle dipendenze, i Giovani CRI, sia nelle piazze che all’interno delle scuole, sono impegnati in progetti di educazione alimentare, nella diffusione della sicurezza stradale e anche nella prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili.
Advertisements