“Roma” di Alfonso Cuaròn al cinema “Il Nuovo”.

LA SPEZIA- Si intitola Roma, come il quartiere di Città del Messico in cui Alfonso Cuarón è cresciuto, l’ultimo film del regista messicano. Roma ha vinto il Leone d’oro all’ultimo Festival del cinema di Venezia 2018. Più recentemente, i critici di New York gli hanno dato tre premi (Miglior Film, Miglior regia, Miglior fotografia), dando il via alla corsa agli Oscar 2019.

Secondo molti, a Hollywood, Roma sarà il film da battere perché, anche se recitato in spagnolo e messicano, merita la nomination in tutte le categorie principali…
Non vi resta che ‘assaggiarlo’… dal 7 al 9 gennaio in esclusiva al Nuovo La Spezia  con i seguenti orari : lunedì 7 e martedì 8 alle ore 15.30-17.45 e mercoledì  9 alle 21.00.

Non perdetelo. Vi commuoverà, ipnotizzerà, trascinerà con sé nel suo mare di bianco e nero…

Per una strana coincidenza, il giorno in cui Roma è stato premiato con il Leone d’oro a Venezia era il compleanno di Cleo, il personaggio su cui è basato quello della protagonista, a cui il regista è molto legato. Roma segue le vicende della giovane domestica india di una famiglia della classe media a Città del Messico. Nel film è Lio. Nella realtà si chiama, appunto, Cleo.
È interpretata dalla straordinaria Yalitza Aparicio, nata a Tlaxiaco, Oaxaca, nel 1993, un diploma da insegnante. Un film in cui sono le donne le protagoniste perché, come racconta lo stesso Alfonso Cuarón, nella sua famiglia “erano le donne a tirare avanti la baracca. Non c’erano uomini e io mi sono reso subito conto della loro importanza“. Roma è il film più personale del regista premio Oscar per Gravity. Alfonso Cuaron torna indietro nel tempo. Racconta di sé, della sua famiglia, della sua infanzia, della sua casa, dei suoi giocattoli. E attraverso il suo lessico famigliare ci riporta anche nel Messico dei primissimi Anni 70.

Advertisements