Canottaggio Speciale. Bene gli Atleti Spezzini agli Europei di Indoor Rowing a Londra

LA SPEZIA- Sono rientrati pieni di entusiasmo gli Atleti Azzurri della Nazionale Italiana Special Olympics di Indoor Rowing che hanno partecipato con successo ai British Rowing Indoor Championships 2018 dove i nove atleti del Team SOI/FIC hanno portato in alto il tricolore vincendo, nella gara dei 500 metri PR3ID donne, rispettivamente l’oro, con Margherita Merlo (SC Armida), e l’argento, con Giordana Spanu (Tevere Remo), al termine di una gara tutta italiana. Per quanto riguarda gli altri atleti, nella gara dei 2000 metri uomini PR3ID, Gennaro Biasucci (Accademia del Remo) si è piazzato quarto. Nella gara dei 500 metri uomini PR3ID, invece, i piazzamenti, nell’ordine, sono stati: 4° Alessandro Aiello (SC Telimar), 5° Andrea Berretti (La Missione Sportiva), 6° Roberto Pungelli (The Core), 7° Gennaro Biasucci (Accademia Del Remo), 8° Francesco Nieri (Sc Velocior), 9° Tommaso Bugli (SC Firenze), 10° Lorenzo Riggi (CC Lazio). Tutti risultati ottenuti grazie all’impegno di Francesca Grilli, capo delegazione, dei collaboratori Gigi Pich, Simona Bartola, Giuseppe Del Gaudio e dal coordinatore FIC per l’attività Special Olympics Paolo Ramoni.

Il giorno dopo gli spezzini Andrea Berretti e Francesco Nieri con il Tecnico Gigi Pich raccontano con entusiasmo la loro esperienza. – E’ stata una bellissima emozione indossare la maglia Azzurra e rappresentare tutti gli Atleti Special Italiani. – esordisce Francesco Nieri.ho dato il massimo nella mia gara e sono contento di essere andato a Londra e di aver trascorso questi giorni insieme ai miei compagni di squadra ed ai tecnici Francesca Grilli, Simona Bartola, Peppe Del Gaudio e Gigi Pich. Ringrazio tutta la Canottieri Velocior per avermi dato questa possibilità. – Sulla stessa linea Andrea Berretti. – Sono stati quattro giorni bellissimi, ho conosciuto nuovi Amici con i quali mi sono divertito molto, mi sono commosso quando mi hanno messo al collo la medaglia dei Campionati Europei, questa esperienza la porterò nel mio cuore per molto tempo. – e conclude. – Anche io voglio ringraziare la Missione Sportiva Sarzana per questa grande avventura, tutti i miei compagni di squadra e dire a tutti che fare dello sport ti fa vivere tante belle emozioni, grazie a tutti. –

Infine Gigi Pich Tecnico della Canottieri Velocior Special. – Ragazzi, da ex atleta sono orgoglioso di aver fatto parte di questa fantastica Nazionale Speciale, penso che essere chiamati ad accompagnare e supportare questi meravigliosi ragazzi sia solo una roba da provare per l’emozione che ti provoca sapendo che per loro può essere una occasione unica e noi dobbiamo renderla indimenticabile. – e conclude Pich.Lo sport deve per loro servire anche a questo, prendere l’aereo, vivere insieme quattro giorni distanti dai propri famigliari, sentirsi importanti come loro meritano e chiedono oltre al loro personale risultato sportivo che va oltre la prestazione ma che racconteranno ai loro compagni di squadra al ritorno in Società, per me rimane e rimarrà una avventura bellissima che mi da la spinta per lavorare sempre più per avvicinare ragazzi Speciali allo Sport ed in particolare al Canottaggio. Grazie a tutti i miei compagni di squadra, Atleti e Tecnici.

 

Advertisements