Spezia, le palle… girano! Poker servito al Cosenza.

LA SPEZIA- Si ritorna al “Picco” e si torna alla vittoria: un classico trend che lo Spezia sta proseguendo in questo campionato di serie B. Annientato il Cosenza dello spezzino Bruccino e della “meteoraBaez anche oggi, per quello visto in campo, come lo ricordavamo. Invece ha fatto “male” e tanto l’ex cosentino Okereke che ha siglato il classico gol dell’ex alla formazione calabrese. A proposito, tanto di cappello alla tifoseria ospite: ovazione ai propri giocatori anche dopo aver subito il poker dallo Spezia e poi cori a non finire per il nostro Okereke, che lo scorso anno fece bene in serie C con la formazione di mister Braglia.

Tornando al match che dire: aquilotti cinici nel primo tempo, con la prima rete in serie B dell’eccellente Augello che ormai è diventato una garanzia nella corsia sinistra. Il ritorno al gioco e alla manovra di Mora, che nella scorsa stagione attendevamo. La rete che lo eleva e lo rincuora a essere ancora protagonista, parlo del “gladiatore della Garfagnana” ovvero Bartolomei. Di Okereke abbiamo già parlato. Il Cosenza ha giocato sin che il fiato lo ha sorretto a tutta corsa: questo nel primo tempo. Nella ripresa lo Spezia è diventato ancora più superiore e così piano piano i calabresi si sono persi, limitando il passivo che poteva essere ben più pesante.

Tommaso Augello

Adesso serve oltre alla prestazione anche il risultato in Umbria, quando sabato prossimo lo Spezia di mister Marino giocherà al “Curi” contro il Perugia: difficile ma non impossibile.

(Cristiano Sturlese)

Advertisements