Libreria LIBeRI TUTTI, fitto calendario di presentazioni

LA SPEZIA- Continuano gli appuntamenti letterari alla libreria “LIBeRI TUTTI”.

Mercoledì 12 dicembre alle ore 18.30 Gian Luca Favetto presenta il suo libro Qualcosa che s’impara, edito da NN editore nella collana CroceVia.
Le parole che vengono affidata a Favetto sono Perdono/Dono.
Il perdono è qualcosa che s’impara quando trasforma il dolore in una storia. Gian Luca Favetto avanza in una foresta di domande e nel suo errare trova la colpa, il dono, la poesia; e, ancor prima, il grande rito del teatro, che dal sangue di Macbeth ci conduce alla magica leggerezza di Prospero. Parla con Cervantes e con Fitzgerald, attraversa il ponte di Mostar e quello di Brooklyn, ritrova Achille e Priamo, riconosce se stesso ventenne, perduto e mai perdonato, ripara ricordi e sentimenti rimettendo insieme il tempo, le generazioni, i continenti. Così, l’uomo-scrittore lancia in avanscoperta le parole, che tornano a casa sotto forma di gesti e di respiro. Che si fanno carne, per dimorare finalmente tra noi.
Gian Luca Favetto, scrittore, poeta e giornalista, vive a Torino e collabora con “la Repubblica” e Radio Rai. Tra i suoi libri recenti: Se dico radici dico storie (Laterza), Mappamondi e corsari (Interlinea), La vita non fa rumore (Mondadori) e Il giorno perduto (66thand2nd, con Anthony Cartwright).

Giovedì 13 dicembre alle 18,30, il tour italiano dello scrittore statunitense Joe Clifford fa tappa a La Spezia con il suo noir Lamentation, primo capitolo della fortunata serie con protagonista Jay Porter. Con lui il direttore editoriale di CasaSirio Martino Ferrario.
Joe Clifford ha avuto molteplici vite. Eroinomane senzatetto, hobo al seguito dei grandi del rock, caso clinico dopo un devastante incidente motociclistico e, oggi, padre di due splendidi figli e scrittore di fama. I lettori italiani lo potranno incontrare a La Spezia in occasione dell’uscita italiana lo scorso maggio di Lamentation, il romanzo che apre la “Jay Porter series”, un successo di critica e pubblico che si è spinto fino al primo posto su Amazon e in molte classifiche americane, portando all’autore una nomination all’Anthony Award per il miglior romanzo.
Lamentation. La vita di Jay Porter non sarebbe dovuta andare così. Era destinato a fare grandi cose e a lasciarsi alle spalle Ashton e la tristezza della provincia, ma poi i suoi i genitori sono finiti dentro un lago e Chris è diventato un tossico. Persino Jenny se n’è andata, e adesso vive con suo figlio e un altro uomo. Suo fratello Chris è quello che lo preoccupa di più. È stato trattenuto per la scomparsa del suo socio, ma lui giura di non c’entrare nulla e che, anzi, è sicuro di sapere chi è stato. Nell’ultimo computer che ha sistemato ha trovato qualcosa di compromettente. Qualcosa la cui segretezza vale più di una vita. In un turbine di segreti e trappole mortali, Jay dovrà confrontarsi col passato, lo stesso che lo ha distrutto e dal quale ora deve uscire vincitore per salvare l’unica cosa che gli è rimasta.

 

Advertisements