Castelnuovo Città della Castagna

Sabato 1 e Domenica 2 dicembre torna Castelnuovo Città della Castagna, il tradizionale appuntamento che festeggia l’arrivo sul mercato della “Farina di Neccio DOP della Garfagnana”. Il disciplinare di produzione prevede infatti che venga messa in commercio dal 1^ Dicembre.

Castelnuovo di Garfagnana ospita un week end dedicato alle mondine (caldarroste) e alle degustazioni dei piatti più caratteristici realizzati con la farina di castagne: frittelle di neccio, necci con la ricotta, castagnaccio, ma soprattutto la famosa polenta di neccio con gli ossi di maiale, preparata nella centralissima Piazza Umberto I proprio sotto la Rocca Ariostesca.

E’ proprio il contrasto dolce-salato a colpire piacevolmente i palati di chi ancora non conosce il piatto più tipico della tradizione garfagnina.

I ristoranti propongono menù a tema ed è consigliata la prenotazione (ristoranti aderenti, menù e costi su www.turismo.garfagnana.eu)

La manifestazione è organizzata dal Comune di Castelnuovo di Garfagnana in collaborazione con l’Unione Comuni Garfagnana e nella giornata di domenica vede anche l’arrivo di un treno a vapore con partenza da La Spezia accolto dalla banda musicale “G. Verdi”. Biglietti disponibili su www.trenitalia.com a partire da Sabato 24 Novembre.

Tanti gli eventi previsti, si parte sabato con il Mercato del Forte e, alle 9.30, l’apertura degli stand espositivi dell’artigianato, dei prodotti tipici e degli stand gastronomici. Alle 14.30 dimostrazione di come si prepara la “Mandolata” il croccante che celebra la festa di Santa Lucia, il 13 dicembre.

Il pomeriggio del sabato sarà animato dalla Fanfara Alpini in congedo “Cap. F. Angelini”, dopo l’inaugurazione della casa di Babbo Natale, seguirà la presentazione del libro di Ivo Poli “I lamenti di un contadino garfagnino – esiste ancora il buonsenso?” e l’assegnazione del Premio Enzo Pedreschi per l’impegno nella valorizzazione della cultura rurale e della tradizione gastronomica.

Chiude la giornata del sabato il Coro delle Donne in cerca di guai alle ore 21 al Teatro Alfieri; sempre al teatro domenica alle 17.30 Concerto degli Homosapiens, 30 anni in una sera

In entrambe le giornate gli alunni dell’ITET Campedelli, accompagnano alla scoperta degli angoli più suggestivi del paese. Su prenotazione ore 11.00 e 14.30. (tel.0583 65169)

Advertisements