Battistini interviene sul taglio del personale OSS

LA SPEZIA- La ASL5 con una circolare che dovrebbe arrivare nei reparti lunedì ha intenzione di ridurre drasticamente le linee OSS.
Questo accadrebbe per la Traumatologia, la Chirurgia e la Medicina d’Urgenza.
Ad oggi l’ufficialità manca ancora ma pare veramente solo questione di tempo. Da lunedì questi tre importanti reparti si troveranno con un supporto in meno in corsia.
Ciò per consentire l’apertura della Ginecologia senza, ovviamente, assumere nuovo personale.
Siamo esattamente al solito punto di sempre: il giochino delle tre carte. Si toglie personale da una parte, si mette in crisi un servizio e si festeggia l’apertura o la riapertura di un reparto a costo zero e sfruttando oltremodo le risorse umane presenti.
Così le condizioni si fanno sempre più critiche sia per chi lavora nella nostra ASL sia per la qualità delle prestazioni offerte, sempre più in sofferenza, non per colpa della professionalità, che rimane elevata, ma per i numeri sempre più ridotti.
È necessario porre l’attenzione sul fatto che i pazienti di Traumatologia, Chirurgia e Medicina d’Urgenza sono a elevato indice di rischio, spesso sono allettati e necessitano, dunque, di un’assistenza accurata e continua.
Invitiamo pertanto ASL5 a ritornare sulle proprie decisioni e a riconsiderare una scelta che riteniamo profondamente sbagliata.

Francesco Battistini
Consigliere Regionale
liberaMENTE Liguria
Advertisements