Testimonianza e riparazione come tappe di un cammino per fare bene il bene. Conferenza a Casa Massà

LA SPEZIA- Testimonianza e riparazione come tappe di un cammino per fare bene il bene. Ne parlerà in un incontro aperto a tutti, la psicologa e psicoterapeuta Dott.ss Anna Maria Bertola, da oltre 20 anni impegnata nella formazione di operatori e volontari di Caritas Diocesana La Spezia-Bruganto- Sarzana.

Testimonianza è parola che mutuo in ambito cristiano e che dallo psicoanalista Massimo Recalcati è stata ripresa a sostegno della funzione paterna in ambito educativo. Sostiene Recalcati che il tempo dei discorsi è finito e se vogliamo ridare espressione ai padrioccorre che diventino testimoniper i loro figli. Perché non provare ad applicare questa nuova accezione della testimonianza alle dinamiche della relazione d’aiuto per migliorare la qualità del servizio? Riparazione si riferisce ad un processo che secondo Melanie Klein appartiene ad ogni bambino in una fase specifica della sua crescita. Dall’ambito psicologico l’ho applicata in modo nuovo alla via spirituale, spiega la Dott. ssa Bertola.

Un appuntamento, quello dell’8 novembre alle ore 17 a Casa Massà – Salone San Vincenzo, piano 3° – che apre, per l’anno pastorale 2018-19, il percorso di formazione che come consuetudine Caritas organizza per i suoi operatori e volontari.

‘’E’ fondamentale preparare anche chi è impegnato come volontario’’, spiega Elda Conte, Responsabile del Centro d’Ascolto Caritas, ‘’occorre avvicinarsi in punta di piedi e avere una formazione adeguata per aiutare nella maniera più rispettosa. La relazione d’aiuto è sempre complessa, ancora di più con persone ferite e già vulnerabili’’.

‘’Quando la Caritas cresce a dismisura per rispondere alle sempre più complesse richieste di aiuto’’ , conclude la Dott. Bertola, impegnata oltre che al Centro d’Ascolto, anche nella Comunità Educativo Assistenziale (C.E.A.) per minori in disagio ‘La Casa sulla Roccia’, ’’si rende necessario cercare oasi di riflessione in cui fermarsi, fare silenzio interiore e lasciarsi condurre dalla testimonianza di Colui che è venuto a liberare la vita dalla paura della morte alla riparazione con Lui dell’umanità ferita che bussa alle nostre porte: solo cosi’ la Parola annuncia, forma, incanta, accarezza e guarisce’’.

Advertisements