Condotte sottomarine nel Golfo. Melley, LeAli a Spezia, chiede audizione.

LA SPEZIA- “In questi giorni sono stati pubblicati preoccupanti articoli di stampa sui potenziali rischi ambientali derivanti dalla corrosione delle condotte sottomarine presenti nel nostro Golfo, che vengono utilizzate per usi militari e che sono oggetto – a quanto risulterebbe – di un appalto di lavori commissionato dall’Areonautica Militare conseguente allo stato di pericolosa usura delle stesse condotte.” Così Guido Melley, capogruppo LeAli a Spezia, che continua: “Come Leali a Spezia richiediamo la convocazione urgente delle Commissioni 1 (competente in materia di Rapporti con enti ed autorità) e della Commissione 2 (competente in materia di Ambiente e Territorio) per approfondire questa delicata vicenda. Richiediamo anche che sia fissata un’audizione a carattere di urgenza dell’Amministrazione Comunale, della Prefettura della Spezia e dei locali Comandi dell’Aeronautica Militare (e/o di eventuali altre FF.AA. dello Stato) in grado di far luce su l’effettivo stato delle condotte sottomarine del Golfo e sui provvedimenti in corso per evitare potenziali rischi di carattere ambientale per il nostro territorio e la nostra comunità.”

Advertisements