Quartieri del Levante: “Stagnoni, impianto depuratore non a norma”.

LA SPEZIA- Finalmente l’Assessore all’ambiente ha confermato l’anomalia dell’impianto di depurazione delle fognature cittadine.

Ma l’Assessore sbaglia quando dice che i motivi degli sversamenti in mare sono causati dal completamento degli allacci cittadini e della quantità di miscela delle acque bianche e nere poiché se gli sversamenti in mare fossero emergenze con il solo 60% circa degli allacci fognari della città figuriamoci cosa accadrebbe dopo.

Inoltre un depuratore funzionante con gli scarichi di oggi che non sono più in maggior parte organici,come un tempo,ma chimici ed industriali va riprogettato e modificato per essere adeguato e messo in sicurezza anche tenendo conto di eventi particolari.

Riteniamo pertanto che ACAM e il COMUNE abbiano gravi responsabilità per non aver progettato un depuratore dimensionato per le esigenze della città.

Così come riteniamo sbagliato oggi il far melina del Comune sul problema della non funzionalità e del sottodimensionamento del depuratore degli Stagnoni .

Rita Casagrande e Franco Arbasetti, Quartieri del Levante

Advertisements