“Al Presente” di Danio Manfredini evento di apertura di Fuori Luogo

La Spezia – Un’edizione “fuori misura” che per la prima volta abbraccia le città della Spezia, Lerici, Sarzana, Santo Stefano di Magra. Ed è proprio con un poeta ed un maestro della scena teatrale contemporanea, Danio Manfredini con il suo capolavoro “Al presente”,che inizieremo questa nuova avventura. Uno sguardo dal Golfo per un teatro popolare d’arte che ci accompagnerà fino a maggio 2019 con appuntamenti imperdibili e tante novità nazionali ed internazionali. Vi aspettiamo in tanti per rincontrarci e festeggiare questa nuova partenza, per una festa del teatro, come sempre Fuori Luogo.  Venerdì 26 e Sabato 27 ottobre alle ore 21.15 al Dialma Ruggiero (si riparte da qui da dove tutto è iniziato) vi invitiamo tutti a partecipare, ad assistere ad un’opera d’arte che è ormai un classico della storia teatrale italiana, a testimoniare assieme a noi che il teatro e l’arte sono ancora necessarie.

AL PRESENTE di e con Danio Manfredini, collaborazione al riallestimento Vincenzo Del Prete, assistente regia e luci Lucia Manghi, produzione riallestimento La Corte Ospitale

Premio Ubu 1999 Miglior Attore italiano. Quando tengo in mano la vita dei modelli per qualche centinaio di minuti di posa, sento il loro spirito che vagabonda. Certo, non glielo posso impedire; non ci penso neppure; non posso coglierli che nella loro fuga. Eccoli percorrere le strade, le piazze, la campagna, superare le frontiere, gli oceani. Alberto Giacometti Al presente è uno spaccato della mente e della sua inafferrabilità. In scena, un uomo e il suo doppio: una parte è immobile, assorta, riflessiva, una parte è inquieta e si identifica con i fantasmi che popolano la sua mente. Entra attraverso l’immaginazione in un flusso di associazioni inarrestabili che lo conducono in diversi spazi, in diversi tempi della sua vita. Nella solitudine rincorre i pensieri, quel dialogo interiore ininterrotto che lo accompagna, l’inquietudine provocata da ricordi, voci di persone care, immagini di un passato vago ma sempre presente e suggestioni dal mondo contemporaneo. Prende a prestito dalle patologie psichiatriche gli atteggiamenti fisici che esprimono tensioni, le amplifica attraverso quelle forme, porta alla luce le pulsioni più nascoste, cerca di dare ordine, forma, al caos della sua mente.

CONSIGLIATA LA PRENOTAZIONE tel 375-5714205 – via mail a prenotazioni@fuoriluogoteatro.it o sul sito cliccando qui

BIGLIETTI

studenti scuole superiori: 5€

iscritti Scarti: 8€

ridotto (under 30): 10€

Intero: 15€

ABBONAMENTI/CARNET 8 spettacoli a scelta

studenti scuole superiori: 35€

iscritti Scarti: 60€

ridotto (under 30): 64€

Intero: 80€

Per scoprire in anteprima tutti gli ospiti della stagione 2018-2019 visita il sito www.fuoriluogoteatro.it

Advertisements