Ponte Ceparana-Santo Stefano di Magra, sopralluogo del presidente De Paoli (Lega): avanti tutta col progetto dell’importante infrastruttura

GENOVA- “Nell’ultima Commissione consiliare Ambiente e Territorio in Regione, che ha esaminato la modifica al Parco Montemarcello-Magra-Vara al fine di consentire la realizzazione dell’importante infrastruttura nella piana di Santo Stefano Magra, non c’è stata alcuna obiezione da parte di nessun Commissario regionale alla variante del primo lotto che comprende il ponte tra Ceparana e Santo Stefano di Magra. Pertanto, sembrano superate tutte le criticità che erano emerse in passato. Questo è dovuto anche al fatto che è stata portata una sostanziale modifica al progetto originale dell’opera, che la renderà meno impattante sul territorio e con un percorso ancora più scorrevole e di dimensioni più contenute. Per non perdere i finanziamenti del primo lotto, che dovrà essere appaltato entro la fine del 2019, occorre quindi accelerare sull’iter burocratico per questa importante infrastruttura. Mi sono di nuovo recato personalmente sul posto e ho effettuato un ulteriore sopralluogo con gli amministratori locali per la fattibilità e l’impatto dell’opera, quanto mai necessaria per la cittadinanza e il territorio. A questo punto, bisogna lavorare tutti insieme per la realizzazione del primo lotto e il finanziamento del secondo”.

Giovanni De Paoli, presidente Commissione consiliare Ambiente e Territorio e consigliere regionale Lega Nord Liguria-Salvini

Advertisements