Molo Italia, “ingabbiati” i lampioni: è un problema di sicurezza? Richiesta di chiarimenti all’Autorità Portuale.

LA SPEZIA- Da qualche giorno gli spezzini che passeggiano sul Molo Italia hanno notato qualcosa di diverso. I lampioni sono stati o transennati o saldati a un new jersey. L’effetto visivo è oggettivamente, per usare un eufemismo, poco piacevole; inoltre, si tratta di un intervento che non è stato né preannunciato né spiegato in qualche modo ai cittadini, che si sono trovati questa novità dall’oggi al domani.

Abbiamo effettuato un sopralluogo sul Molo Italia: i lampioni risultano essere arruginiti in più punti (effetto probabilmente della salsedine) e alcuni, se scossi, oscillano leggermente. Potrebbe essere (ipotizziamo) una “messa in sicurezza“. Sotto i lampioni ci sono le panchine e probabilmente è pericoloso.

Quel tratto è di competenza dell’Autorità Portuale (Infatti il Comune, interpellato dal consigliere Baldino, non ha saputo dare una risposta in merito) e, quindi, ci rivolgliamo alla dottoressa Carla Roncallo, Presidente dell’A.P., per chiedere la motivazione di questo intervento e la sua natura (è temporaneo? permanente?). E, se il motivo fosse quello da noi ipotizzato, i lampioni verrebbero restaurati o cambiati?

I lampioni lungo la Passeggiata Morin, invece, sono in perfette condizioni e riportano il logo del Comune della Spezia.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Advertisements