Due associati del Mangia Trekking all’opera per il progetto Parchi di Mare e d’Appennino

Procede senza sosta, l’attività della spezzina Chiara Piaggio, dott.ssa in scienze ambientali, appassionata di arrampicata e di alpinismo lento, e dell’alpinista Gabriele Morini di Carpineti (RE), i quali in sinergia e collaborazione, stanno valorizzando un importante progetto del turismo integrato nazionale denominato Parchi di Mare e d’Appennino. Per un importante ulteriore sviluppo turistico dei territori del Parco Nazionale delle Cinque Terre (naturalmente quelli meno frequentati), del Parco Regionale di Porto Venere, e quelli del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano. Insieme, Chiara e Gabriele, attivi associati del Mangia Trekking, stanno operando per promuovere ed evidenziare in modo consapevole e responsabile, interessanti percorsi nella tradizione delle comunità, cammini antichi ed attività sportive che caratterizzano il tessuto storico-culturale delle terre e dei paesi attraversati. La loro azione, dal mare, dal Porto di Venere, dalle “Vie del Sale” o da quelle del rinomato vino “Sciacchetrà”, passando ad esempio, per “Le Vie Religiose” della Val di Vara, è giunta in Appennino per il tempo dei funghi e delle castagne. A loro si vanno unendo persone di una vasta area del reggiano, accomunate dalla medesima passione per il sentiero e per la montagna. Così in questi giorni Chiara e Gabriele dopo aver tracciato il proprio cammino anche nel Parco delle Alpi Apuane, hanno raggiunto la montagna “monumento” del territorio Appenninico, La Pietra di Bismantova, dove Gabriele ha prima chiodato un monotiro 6B e poi lo ha firmato con il nome della sua associazione. Una scritta fotografata a ricordo del lungo attraversamento, e poi naturalmente rimossa. Invece, Chiara, per segnare il loro passaggio, si è dedicata alla semplice arrampicata, con fotografie che insieme a quelle dei cammini, ed a quelle con Gabriele, saranno utilizzate per contribuire a promuovere il territorio appenninico e tutti i luoghi attraversati. L’associazione Mangia Trekking che collabora con entrambi i Parchi Nazionali, delle Cinque Terre e dell’Appennino Tosco Emiliano, esprime piena soddisfazione per l’importante lavoro di volontariato dei suoi due associati, e prosegue le proprie attività, coniugando alpinismo (nelle sue molteplici forme) con il turismo. Per contribuire a portare, sempre più, una interessante lente d’ingrandimento, sulle terre, che con tante vie, dal Mar Ligure giungono nello stupendo Appennino, attraversando luoghi permeati di storia, di Lunigiana, Apuane e Val di Vara.

Advertisements