Nasce alla Spezia il romanzo d’esordio della scrittrice Luana Ravecca.

LA SPEZIA- La scrittrice spezzina Luana Ravecca, da molti anni narratrice, fumettista ed enigmista affermata a livello nazionale, suggella con un omaggio alla sua città l’ultima fatica letteraria che segna il suo debutto nel genere del romanzo. Come già nelle sue “Storie Sprugoline” del 2006, è proprio La Spezia il luogo a cui l’autrice si ispira, ambientandovi le scene che vedono all’opera, nella sua prima indagine, la figura di Filippmarlowe. La vicenda sin dal titolo, “Omicidio nel Golfo” richiama sia la location che il suo connotato noir, ed è uno scanzonato ed affettuoso tributo a Roman Chandler e Natsume Suzeki, sullo sfondo dell’estate spezzina più piovosa e calda del secolo, scandita dal suo evento topico, il Palio del Golfo.

In questi giorni Luana Ravecca è tornata “sul luogo del delitto” per presentare il personaggio di Marlowe alla città, ospite della libreria Liberi Tutti, ove l’autrice, da anni residente a Milano per motivi professionali, è stata accolta da molti amici ed estimatori, fra cui un drappello dei compagni “storici” del natio quartiere di Rebocco.

Oggi, domenica 30, il libro verrà presentato a Genova, alla presenza dell’autrice, nell’ambito della Fiera Nazionale dell’Editoria Indipendente in corso a Palazzo Ducale.

Advertisements