Festa dell’uva ad Aulla domenica 30.

AULLA- Dal mercato dei produttori di Campagna Amica per fare la spesa a km zero alle attività per i più piccini con la novità del laboratorio della lana e dell’orto didattico passando per il gioco dei mini-trattori e la fattoria didattica con gli animali dell’aia: sono alcuni degli ingredienti portati in dote da Coldiretti alla 37esima Festa dell’Uva di Aulla (Ms), la storica rassegna lunigianese in programma domenica 30 settembre, per tutto il giorno (dalle 10.00 in poi), tra il cento storico e le vie principali (Piazza Gramsci, Piazza della Vittoria e Via Veneto). La rassegna è organizzata dal Comune di Aulla in collaborazione con la Pro Loco.

Mettiamo in mostra i tanti volti della nostra agricoltura – spiega Francesca Ferrari, Presidente Coldiretti Massa Carrara – che sono quelli del cibo buono, sano, sicuro ma anche quelli ludici come le attività all’aria aperta per i bambini che offrono molte aziende agricole ed in particolare agriturismi ai turisti. La festa dell’Uva è sicuramente una bella ed importante occasione per ricordarci quanto è importante per tutti noi la tutela del territorio e la sua valorizzazione attraverso il mondo agricolo che garantisce insieme a cibo di qualità e soprattutto locale, un futuro alla nostra montagna e alla nostra tradizione. Vogliamo contribuire a continuare a far crescere questa occasione di incontro e condivisione che è la Festa dell’Uva”.

Una ventina le aziende agricole protagoniste del mercato dove i visitatori potranno trovare tutti i prodotti del paniere apuo-lunigianese ma anche della costa con i vini del Candia dei Colli Apuani ospiti della rassegna. E per i più piccoli ci sono i laboratori di Cristina Castellazzo e dell’Orto della Legalità oltre agli animali dell’aia come pecore, asini, galline e paparelle. “Portiamo la fattoria in mezzo alla città – conclude la Ferrariper riconnetterci con quello che siamo”.

Per informazioni www.toscana.coldiretti.it oppure pagina ufficiale Facebook

Advertisements