Spezia, le palle…girano! Laguna avara per le aquile.

VENEZIA- E’ ricominciato il campionato del nostro Spezia e quindi ecco la ripresa della rubrica curata dal sottoscritto.

Ci eravamo illusi e non ero l’unico, io credevo nel colpaccio in laguna veneta e invece ecco arrivata la prima sconfitta col minimo scarto e sforzo da parte del Venezia del neo allenatore ed ex aquilotto Vecchi.

Uno Spezia che nella prima parte della gara è stato davvero abulico, e poi ecco l’episodio sfortunato con Mora che tocca di quel poco la sfera ingannando l’incolpevole Lamanna. Nella ripresa i ragazzi di mister Marino cercano di recuperare ma “vorrei, ma non ci riesco“; troppo calciatori ancora non al top ma è mancato come nei campionati scorsi quel qualcosa in più, oltre un pizzico di fortuna negli episodi chiavi. Marino amareggiato perché come tutti diciamo: “era una gara da pareggio” ma nel calcio chi segna un gol in più ha sempre ragione e così ancora una volta la prima giornata di campionato lontano dal “Picco” è avara di punti.

Adesso serve, intanto aumentare la condizione in quei giocatori che la stanno cercando, attraverso gli allenamenti, e su questo abbiamo piena fiducia nello staff tecnico e poi con l’entusiasmo della tifoseria, serve una prestazione al “Picco” contro il Brescia sabato alle ore 18.

Da domani ultimi giorni per sottoscrivere l’abbonamento: entusiasmo fanti, è il settimo campionato consecutivo di serie B, lo so che l’asticella deve salire ma anche il nostro attaccamento alla maglia e l’entusiasmo che deve essere proporzionale con l’impegno della squadra, sempre più a portare in alto i colori della nostra città: forza Spezia!

(Cristiano Sturlese)

Advertisements