“Io sono tempesta” questa sera al Mirabello.

LA SPEZIA- Io sono Tempesta, ricchezza e povertà possono coincidere? Marco Giallini ed Elio Germano sono i protagonisti  di questo molto accattivante film in programma al Porto Mirabello mercoledì 22 alle 21:30 , che tratta delle vicende di un facoltoso uomo d’affari condannato penalmente al carcere per evasione fiscale ma che, per opera di bravi avvocati, ottiene di poter scontare la pena dedicandosi a svolgere servizio sociale in un centro di accoglienza per poveri, anziani e malati.

L’uomo di affari, il cui personaggio risponde al nome di Numa Tempesta è interpretato dal solito bravo, sornione, a volte apparentemente lontano dal mondo dei vivi Marco Giallini che svolge la sua parte con la professionalità di sempre e con la solita simpatia che lo contraddistingue, mentre un altro dei numerosi protagonisti a latere della storia è un poveraccio con figlio a carico, un coatto che risponde al nome di Bruno, uno splendido ma non insolito Elio Germano che, lasciato dalla moglie, si porta sulle spalle come una scimmietta intelligente il figlio che non ha voluto vivere con la madre.

Advertisements