Spezia, chiuso il calciomercato adesso si giocherà?

LA SPEZIA- Chiuso il calciomercato col botto per gli aquilotti: è arrivato l’attaccante bulgaro Andrej Galabinov dal Genoa. Con lo Spezia ha firmato un contratto che lo legherà per i prossimi tre anni. Inoltre dal fallito Avellino è arrivato sempre per il settore avanzato, il centrocampista esterno marocchino-belga Bidaoui.

Insomma la formazione aquilotta ha sfruttato le ultime ore di mercato per sistemare l’attacco anche se Angelozzi avrebbe preso anche un altro attaccante in prestito dal Parma poi alla fine sfumato (Da Cruz): avrà pesato senz’altro la sentenza Spezia-Parma, pazienza.

Adesso ci sarebbero da cedere i giocatori in esubero che non rientrano nel progetto di mister Marino e sono ancora tanti (Granoche, Bassi, Shekiladze, Bolzoni, Acampora) mentre Giorgi ha già rescisso. Per fortuna il mercato degli svincolati continua come pure quello della serie C che durerà ancora per una settimana.

Ma per arrivare al calcio giocato mancano ancora dei dettagli e non di poco conto: le società che hanno fatto ricorso non mollano e incombe la minaccia della AIC (associazione italiana calciatori) di scioperare nella prima giornata di campionato, quello a 19 squadra, davvero un’originalità che però è stato condiviso dalla maggioranza. Staremo a vedere, intanto la campagna abbonamenti riprenderà nelle prossime ore contando anche sui rimborsi di chi aveva già sottoscritto la tessera su un numero maggiore di partite. Insomma è davvero sempre più caos che il tifoso sempre più vittima passiva…

(Cristiano Sturlese)

Advertisements