Serata sulla sicurezza in mare alle Grazie

Le Grazie – Presentazione del nuovo portolano del Golfo della Spezia (con distribuzione gratuita), mostra-racconto a base di vignette sulle idiozie da non fare in barca, riconoscimenti a diportisti, bagnini e subacquei che si sono distinti nei soccorsi in mare e nella salvaguardia di essi: un mix di ingredienti per una piacevole serata sulla sicurezza, il richiamo al fair play tra le onde e alla tutela dell’ambiente marino. L’iniziativa è del Cantiere della Memoria, con l’adesione della Capitaneria di porto. L’appuntamento è per lunedì 13 agosto alle  21 nei giardini a mare,  nei pressi nel porto antico delle Grazie. Il titolo ammiccante è Santi, Eroi e Disegnatori, concepito dal cartonista Davide Besana insieme alla locandina dell’evento. Sarà l’autore del portolano ad accompagnare i presenti nella navigazione intelligente e sicura nel golfo attraverso il nuovo portolano e a raccontare, inanellando i suoi fumetti ironici, insidie ed errori ricorrenti in barca. “La serata all’insegna del sorriso e degli avvertimenti (uomo avvisato mezzo salvato… ) si salderà poi – annuncia Corrado Ricci che l’ha concepita – alla rievocazione di alcune storie di assistenza e soccorso che, nel nostro mare, hanno visto protagonisti diportisti, bagnini, diving center: dal salvataggio di naufraghi all’assistenza dei bagnanti in difficolta, fino al trasporto di aiuti umanitari (imbarcati alle Grazie) e consegnati ad Haiti in barca a vela e ad azioni antinquinamento in mare”. Tante piccole-grandi storie di solidarietà, per le quali scoccherà l’ora del riconoscimento da parte del comandante della Capitaneria di porto Massimo Seno. Agli eroi per caso anche salvagenti messi gentilmente a disposizione dalla Veleria San Giorgio e un regalo speciale: le vignette con le quale Besana ha ricostruito le singole storie. Brindisi finale offerto dalla ditta Arrigoni con il ristorante Il Gambero. Fino al 22 agosto esposizione al Cantiere della Memoria delle vignette-lezione di Davide Besana sull’andar per mare.

Advertisements