Nelle terre di Ponzò… “…verso le Cinque Terre si espande il recupero del territorio operato da Mangia Trekking…”

Avanza il lavoro dell’associazione dell’alpinismo lento in collaborazione con il  Comune di  Riccò del Golfo. Va sempre più sviluppandosi quel progetto di collegamento e recupero delle antiche vie tra la Val di Vara e le Cinque Terre. Le vie del sale, tra il mare ed il suo entroterra si vanno a poco a poco ricomponendo e con loro anche alcuni collegamenti tra i diversi borghi del territorio, anche fra i diversi Comuni. Infatti l’associazione Mangia Trekking con Michele Colombo, Massimiliano Cadente, e l’importante contributo dell’associato Roberto Tassara, in rappresentanza anche dei cacciatori di Ponzò, comunica che è stato riaperto, recuperato e ripristinato il sentiero che collega il borgo di Bovecchio con Corvara nel Comune di Beverino. Si è trattato di un impegnativo lavoro,  che conduce anche a visitare un antico acquedotto, che aumenta le possibilità turistico-sportive e rappresenta un notevole supporto per le strutture di ricezione turistica del territorio. Prossimamente il lavoro sul sentiero, già sostanzialmente segnato, sarà ultimato con l’apposizione in loco delle caratteristiche frecce direzionali in legno di botte, fornite dalle cantine di Roberto Lupi di Montecapri, e lavorate artigianalmente  da Roberto Forfori. Così quella terra degli antichi Signori di Ponzò, che avevano in Vernazza il suo porto, va configurandosi sempre più, riappropriandosi di quella funzione, che la vide essere centrale in alcuni principali percorsi di collegamento tra l’entroterra ed il Mar Ligure.

 

Advertisements