Nessuna sorpresa nelle acque maroline: Le Grazie, Muggiano e Fezzano ancora protagonisti.

LA SPEZIA- Le Grazie, Muggiano e Fezzano sono i protagonisti della quinta prepalio che si è svolta domenica pomeriggio nelle  acque di Marola. A conquistare la combinata è questa volta il Porto Venere, che porta tutti e tre i suoi equipaggi sul podio. La gara, la cui organizzazione è stata affidata alla borgata del Marola del capoborgata Gianni Cargiolli e del presidente Luciano D’Isola, si è svolta sotto l’egida del Comitato delle Borgate e della Lega Canottaggio Uisp.

Le prime a scendere in mare sono state le ragazze: a vincere sono ancora le graziotte, che bissano il successo ottenuto domenica scorsa. Alice Agrifogli, Marta Vannini, Sara Fonzi e Beatrice Nuzzello, con Irene Mori al timone, conquistano in 5’42’’94 il terzo trionfo stagionale, tagliando il traguardo tre secondi abbondanti prima delle dirette avversarie del Porto Venere, campionesse in carica. Sul podio si conferma il Crdd. A seguire un buon San Terenzo che supera Fossamastra, Cadimare e Muggiano, che ha fatto oggi il proprio esordio in mare. Assente il Lerici.

Tra gli junior, torna a vincere il Muggiano. Con il tempo di 5’21’’07 Davide Menchini, Vittorio Buttafuoco, Giulio Acerbi, Emanuele Pelosi, con Alessandro Rufolo al timone, salgono per la quarta volta sul gradino più alto del podio, dimostrando la propria superiorità. Ma il Cadimare non si dà per vinto e domenica dopo domenica sembra arrivare sempre più vicino all’obiettivo. Medaglia d’argento per i bianconeri, che tagliano il traguardo poco dopo: meno di uno scafo di distanza dal Muggiano. Sul podio c’è spazio per il Porto Venere, autore di un’ottima prova. A seguire Canaletto che supera un buon Fossamastra. Poi il Marola. Quindi il Crdd e il Fezzano. Assente Le Grazie.

Tutto secondo pronostico nella categoria senior: il Fezzano conferma la propria leadership e si impone sugli avversari, costretti a lottare per il secondo posto. Leonardo Richiusa, Giacomo Mori, Marco Mazzolini, Diego D’Imporzano, con Alice Marcantoni al timone trionfano in 10’50’’35, un tempo davvero basso. Buona la prova del Fossamastra, che si conferma il principale avversario dei verdi. Sale per la prima volta sul podio l’armo del Porto Venere, autore di un meritatissimo terzo posto. Arriva quarto il Muggiano, classificatosi secondo domenica scorsa. Poi Cadimare, Canaletto, Tellaro, Crdd, Marola, Le Grazie, San Terenzo e Lerici.

La prossima gara sarà quella organizzata dal Fezzano, in programma domenica prossima a partire dalle 17.

Classifiche:

Femminile:

1)Le Grazie 5’42”94
2)Porto Venere 5’45”57
3)Crdd 5’46”88
4)San Terenzo 5’49”60
5)Fossamastra 5’50”41
6)Cadimare 5’50”83
7)Muggiano 6’15”38

Junior:

1)Muggiano 5’21”07
2)Cadimare 5’22”34
3)Porto Venere 5’25”21
4)Canaletto 5’32”02
5)Fossamastra 5’33”05
6)Marola 5’33”79
7)Crdd 5’35”65
8)Fezzano 5’43”7<<6

Senior:

1)Fezzano 10’50”35
2)Fossamastra 10’57”66
3)Porto Venere 11’06”00
4)Muggiano 11’07”83
5)Cadimare 11’09”87
6)Canaletto 11’16”78
7)Tellaro 11’18”54
8)Crdd 11’19”88
9)Marola 11’22”58
10)Le Grazie 11’28”15
11)San Terenzo 11’40”14
12)Lerici 12’16”12

Advertisements