La Compagnia degli Evasi venerdì 1°e sabato 2 giugno al Teatro Dialma Ruggiero.

LA SPEZIA- A conclusione dei corsi di recitazione teatrale la Compagnia degli evasi porta in scena  al Teatro Dialma Ruggiero di via Monteverdi a La Spezia gli spettacoli di fine percorso.

Venerdì 1° giugno alle ore 21:15 andrà in scena l’esilarante piece comica “Auguri Jack” della giovane autrice Chiara Pozzoli, in scena  gli allievi Carlos Josè Crespo, Dario D’Imporzano, Francesco Sassi, Franco Ceresini, Irene Conedera, Laura Rossi, Nicole Mazzola, Sara Ceresini, Stefano De Angelis, Susana Crespo, e con la partecipazione straordinaria di Annamaria Vaccaro e Tina Iovine.
<La piece è un divertente atto unico di 80 minuti, racconta il regista Bruno Liborio,  ambientato all’interno di un appartamento in una giornata particolare: il 12 ottobre 2012 giorno del compleanno del padrone di casa. La moglie gli organizza una festa a sorpresa con amici e parenti ma non immagina quanto la giornata diventerà complicata. Parenti serpenti, amici e amiche che creano confusione e disastri. Riuscirà la nostra eroina a portare a compimento il suo piano? Il finale a sorpresa coglierà sicuramente gli spettatori impreparati>.

Ingresso € 8, ridotto € 5 – Info e prenotazioni al 3496763873.

Il giorno seguente sabato 2 giugno sempre alle ore 21:15 in scena lo spettacolo “Le Beatrici” di Stefano Benni, con le allieve Caterina Montanari, Monica Marchi, Marcella Tundo, Rosalia Parenti, Roberta Petacco, Clara Giannarelli, Tatiana Magnani, Daria Pietrapiana, Daniela Bartolomei. <Otto monologhi al femminile e una lettrice, racconta il regista Alessandro Vanello; abbiamo lavorato sul rapporto attore-monologo, su questo difficile testo che l’autore Stefano Benni introduce con queste parole: una suora assatanata, una donna ansiosa e una donna in carriera, una vecchia bisbetica e una vecchia sognante, una giovane irrequieta, un’adolescente crudele e una donna-lupo. Un continuum di irose contumelie, invettive, spasmi amorosi, bamboleggiamenti, sproloqui, pomposo sentenziare, ammiccanti confidenze, vaneggiamenti sessuali, sussurri sognanti, impettite deliberazioni. Uno “spartito” di voci, un’opera unica, fra teatro e racconto. Una folgorazione. Non mancheranno le risate, prosegue Vanello, e nemmeno le forti emozioni, con una avvincente colonna sonora, coreografata in improvvisazione>.

Ingresso € 8, ridotto € 5 – Info e prenotazioni al 3358254436.

Advertisements