Vigilanza Cantieri Ferretti. Comiti, Filcams Cgil: “Un altro appalto al ribasso, siano ripristinati i diritti dei lavoratori”

LA SPEZIA- “Il 31 maggio scade l’appalto vigilanza per il cantiere Ferretti. L’Azienda, con la logica degli appalti al massimo ribasso, ha deciso di cambiare il profilo mansionario dei tre operatori, da guardia armata a portierato, riducendo drasticamente le ore di lavoro, da full time a 28 ore settimanali. Inoltre, ha trasformato i lavoratori da tempo indeterminato a determinato.”

Così Luca Comiti, Segretario provinciale Filcams CGIL, che continua: “In un settore particolamente delicato, in un sito con un accesso dal mare, queste operazioni, oltre che mettere in discussione i diritti dei lavoratori, abbassano il livello della sicurezza generale del cantiere. Come Filcams Cgil abbiamo evidenziato la nostra netta contrarietà sia al consorzio Sirio, che ha vinto l’appalto, sia al Gruppo Ferretti, chiedendo all’azienda di ripristinare la condizione di contratto a tempo indeteminato. Abbiamo anche chiesto l’intervento della Prefettura, che ad oggi non ha ancora dato risposta.”

Advertisements