Progetto “ATC Entra della Scuole – Il Bus come Bene pubblico” – IV^ Edizione – Premiazione al Centro Allende.

LA SPEZIA- Premiati oggi, al Centro Allende della Spezia, dal Presidente di ATC Esercizio Gianfranco Bianchi tre degli elaborati presentati dai ragazzi delle Scuole Medie del Comune della Spezia nell’ambito del Progetto “ATC entra nelle scuole – Il Bus come Bene pubblico”.

Quest’anno ai ragazzi è stato chiesto di preparare degli elaborati scritti (lettere, racconti di fantasia…) sviluppando il tema: “Bus: rispetto le regole perché…”.

Prime classificate le classi II C e II D della Scuola Media Manzoni – Ungaretti di Ceparana che, sotto la direzione della professoressa Giraldi, hanno sviluppato un’idea molto originale: quella di far “parlare” i veri protagonisti del Trasporto pubblico creando dei personaggi di fantasia! Ecco, quindi, corriere, telecamere, sedili e biglietti che si animano e ci raccontano le loro giornate tipo: tutti silenziosi testimoni di utenti più o meno attenti alle regole!

Secondo classificato lo studente Davide Fabiani della classe II E della Scuola Media Ubaldo Formentini presentato dalla professoressa Romagnolo: partendo dall’esperienza personale di un “viaggio” in autobus per raggiungere la scuola ha ripercorso molte regole affrontate nel corso della lezione in classe, puntando l’attenzione su come sia importante rispettarle per contribuire ad un servizio di trasporto pubblico efficiente e sicuro.

Terzo classificato, infine, la studentessa Chiara Iezzi della classe II D Scuola Media Anna Frank seguita dalle professoresse Semorile e Sforza: facendo immedesimare il lettore con alcune categorie di utenti che possono avere più difficoltà a viaggiare sull’autobus, ci ha fatto riflettere sull’importanza di rispettare le regole (es: far sedere le persone anziane, invalide…)

“Sono particolarmente contento che la mia prima uscita pubblica come Presidente di   ATC Esercizio sia stata nel contesto di una premiazione per un Progetto che vede interessati i ragazzi delle Scuole medie, i nostri più giovani utenti ed il nostro futuro – ha commentato Gianfranco Bianchi. Considero positivamente la presenza di ATC all’interno delle Scuole medie della Provincia: un percorso di sensibilizzazione sull’importanza del trasporto pubblico, in linea con l’impegno aziendale per realizzare una mobilità più moderna e sostenibile, soprattutto dal punto di vista ambientale. Rinnovo, quindi, l’appuntamento al prossimo anno scolastico per la V Edizione del Progetto, lanciando già un’idea per il tema da affrontare: quale tipo di trasporto pubblico vorresti per le tua città. Mi auguro che anche il prossimo anno ci sia la stessa entusiasta partecipazione da parte di molte scuole!”.

 

 

Advertisements