“Sangue infetto” di Michele De Lucia alla libreria LIBeRI TUTTI.

LA SPEZIA– Venerdì 25 maggio alle ore 18.30 alla libreria Liberi Tutti presentazione del libro Sangue infetto di Michele De Lucia (mimesis). Intervengono con l’autore Riccardo Monopoli (attore) e Andrea Spinetti (radicale, vittima del sangue infetto).

Tra le inchieste che negli anni novanta sconvolsero l’opinione pubblica, lo scandalo del sangue infetto rappresenta una delle pagine più drammatiche. Decine di migliaia di persone infettate dai virus dell’AIDS e dell’epatite C in tutto il mondo sono l’eredità di questa strage silenziosa compiuta dai farmaci e dalle terapie che invece avrebbero dovuto salvare le loro vite. In che modo si diffuse l’epidemia? Chi sono i responsabili? Potrebbe accadere ancora? Attraverso documenti e testimonianze inedite, Michele De Lucia rivela le verità nascoste di una vicenda sconvolgente, denunciando le ipocrisie e le letture retrospettive che hanno impedito alle vittime di conoscere le ragioni di una tragedia ancora oggi difficile da comprendere. Il libro è introdotto dalla prefazione dell’immunologo Fernando Aiuti, tra i massimi esperti del virus HIV in Italia e presidente onorario dell’ANLAIDS (Associazione Nazionale per la lotta contro l’Aids).

Michele De Lucia, laureato in legge, radicale, giornalista e scrittore, è stato tesoriere di Radicali italiani. Co-fondatore di Anticlericale.net, del premio “Parole liberate oltre il muro del carcere” e dell’Associazione Italiana Malattie Neurodegenerative, per molti anni ha condotto la rubrica “Hyde Park Corner” su Radio Radicale. Ha pubblicato dieci libri, tra cui: Fiat quanto ci costi? (2002), Il baratto (2008), Al di sotto di ogni sospetto (2013), Il Berluschino (2014), e Matteo Salvini sottovuoto spinto (2015).

Advertisements